apertura B&B in Puglia

Nuovo Argomento   Rispondi all'argomento

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  Pietro il Sab Lug 02, 2011 1:10 pm

scusate, giusto per meglio capire, quanto spendete in media per il cambio bincheria?
sono molto vicino, sto per tuffarmi, forse ho trovato l'immobile giustoooooooooooooooooooooo

Pietro
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  Ospite il Sab Lug 02, 2011 1:36 pm

vedrai che Danilo ti risponderà appena rientra...

Spendere per il cambio biancheria? Dipende da quando lo fai (anche per questo ti rimando alla legge della tua regione), ma soprattutto dipende se lo fai tu, se lavi e stiri in casa, se fai fare ad una lavanderia oppure ti servi di una a gettone...
Ognuno fa in modo diverso. Dipende anche da quante camere hai, quante notti si fermano i tuoi ospiti, se hai del personale che ti aiuta (ad esempio se durante il giorno sei impegnato perchè fai anche un altro mestiere) e dai prezzi che applichi...
Studiatela bene, prima di buttarti...ogni minimo dettaglio...non lasciare nulla al caso.
cou30

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  Danilo il Dom Lug 03, 2011 7:50 pm

ciao pietro. ho visto che ti serve soccorso.
iniziamo dalla residenza: devi essere residente nella casa che adibisci aB&B oppure abitare in una casa che sia lontana dal B&B non più di 50 mt. quindi hai questi obblighi. non devi essere per forza proprietario dell'immobile, l'importante che presenti un documento (contratto d'affitto, comodato d'uso, ecc..) che allegherai ai documenti, che non devi consegnare per forza (c'è autodichiarazione), richiesti nella dichiarazione di inizio attività.
i B&B che vedi in giro in cui non abitano i proprietari è perchè intestano la residenza a parenti o perchè hanno partita iva con la quale non sei obbligato ad abitare nel B&B perchè è come aprire una qualunque attività imprenditoriale. quindi è importante per essere in regola abitarci nella casa che adibisci a B&B o essere a max 50 mt distante. ovviamente non devi cambiae la destinazione d'uso dell'immobile, rimane sempre quella di civile abitazione.
poi ti illumino anche sulla questione targhetta che metterai all'esterno: sul sito del comune trovi i documenti da scaricare. è un casino perchè anche io la devo fare. se non supera determinate misure non paghi tasse, altrimenti, in base alla grandezza hai da pagare, ma nn so bene quanto. però cmq devi ingaggiare un tecnico che ti faccia un progettino con foto del prospetto come si presenta senza targa e altre con prospetto con targa incollata con photoshop, una planimetria della città con indicato il luogo in cui verrò posizionata e poi altre cose che nemmeno io so. mi sa, d quanto ho visto che cmq si pagano i diritti di segreteria che sono 50€. ladriiiiiiiiiiiiii!!!!
le spese biancheria per me sono minime perche lavo e stiro da solo, ma anche perchè non ho il pienone tutto l'anno visto che il bagno condiviso non è gradito da tutti. però se decidi di far lavare la biancheria a terzi ti conviene fare un giro e vedere dove spendi meno. tieni conto che lavano da un tot in poi, nel senso che non lavano un lenzuolo alla volta, devi portare sacchi interi pieni di biancheria.
spero di essere stato esauriente per ora, ma per qualsiasi altra cosa chiedi pure.

ma in che zona di lecce lo apriresti?
avatar
Danilo

Data d'iscrizione : 17.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  Pietro il Lun Lug 04, 2011 9:23 am

Ciao Danilo, grazie per aver condiviso tutto il tuo sapere in merito, l'unica cosa che mi manda al manicomio della legge regionale è:

"L'esercizio dell'attività di Bed & Breakfast non costituisce modifica di destinazione d'uso dell'immobile e comporta, per i proprietari o i possessori dell'unità abitativa, l'obbligo di dimora nella medesima per i periodi in cui l'attività è esercitata o di residenza nel Comune in cui è svolta l'attività purché l'unità abitativa sia ubicata a non più di cinquanta metri di distanza dall'abitazione in cui si dimora."

Sembra che sia sufficiente dimorarci....., comunque domani andrò in comune.... ah, sto valuntando un'immobile nei pressi di via parini (martinucci, p.zza mazzini, etc.).

Tu hai avuto controlli per gli impianti elettrici e simili?

Grazie ancora Danilo.

Pietro
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  Danilo il Lun Lug 04, 2011 12:24 pm

cmq per chiedere è la sede di via braccio martello vicino p.zza mazzini.
si conosco via parini. per adesso nessun controllo e so che la asl prima di fare i controlli telefona per appuntamento. lo so per certo perchè anche un mio amico ha il B&B ed è stato così.
bè questo fatto della dimora effettivamente sembra come dici tu. io non ci ho fatto molto caso perchè avevo già la residenza in questa casa.
fatto sta che hai cmq l'obbligo di abitare nel B&B o nelle immediate vicinanze.
valuta bene gli appartamenti e cerca qualcosa che abbia già camere con bagno all'interno, altrimenti ti devi accollare anche le spese per le modifiche.
avatar
Danilo

Data d'iscrizione : 17.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  Pietro il Mer Lug 13, 2011 11:51 am

Ciao a tutti, mi sono assentatto per "caccia grossa" di immobili.
Praticamente nessun appartamento ha il bagno ensuite o quasi, ma se lo ha è solo 1.
Devo quindi prevedere la spesa di fare almeno un altro bagno, ma tranquilli che non mollo.
Quando penso che è difficile vengo su questo forum e mi ricarico, complimenti a tutti qui c'è un'energia meravigliosa!

Pietro
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  Ospite il Mer Lug 13, 2011 1:43 pm

Coraggio Pietro...non ti demoralizzare!
Valuta bene gli appartamenti che visiti...alle volte aggiungere un bagno è cosa fattibilissima, alle volte impensabile e troppo costoso. Magari puoi trovarne che hanno un bagno esterno alla camera ed uno interno...oppure tutti e due vicino alle camere...il che può essere comunque una buona soluzione.
Oppure con piccole modifiche (tipo pareti in carton gesso) rimedi nuovi ambienti con costi modesti.
In bocca al lupo...e tienici aggiornati!
cou

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Aprire B&B in Puglia

Messaggio  tony75 il Mer Set 07, 2011 2:43 pm

salve!!!mi chiamo tony ho 36 anni sono sposato e ho un bimbo di 3 anni...vivo in provincia di bari...date le condizioni lavorative molto precarie e serissime, ho in mente di comprare un immobile e farne un b&b in valle d'itria...per chi non la conoscesse e' una zona carettirazzata dai trulli, da molta campagna caratteristica da borghi famosi e carini come cisternino,alberobello, ostuni, martina franca..ecc...e' piena di bella campagna ma col mare del salento a 10 minuti d'auto.Anche l'aeroporto di brindisi e bari sono a pochi passi...nella zona si vendono molte ville e casali rustici e molti sono stati trasformati in strutture ricettive e anche bb...la mia intenzione e' di vendere l'appartamento che ho a bari e col ricavato comprarmi una villetta in quelle zone turistiche, e aprire l'attivita' di bb...in quelle zone con l'immobile viene anche venduto molto terreno pieno di uliveti e frutteti x esempio di 10000 mq e oltre...pero' ho tanto timore di fare questo passo...suppongo sia un vero e proprio lavoro e che si suda comunque x guadagnarsi da vivere pero' e' un sogno che ho nel cassetto da svariati anni...i dubbi che mi pongo sono:
-e' consigliabile trovarsi un lavoretto x arrotondare?
-ho letto che non serve la p.i. se si stacca 90 gg l'attivita', quindi suppongo col fisco si ha poco a che fare?
-piu' o meno che guadagno annuo medio?
-e' difficile e costoso farsi pubblicita'?
-cosa si deve pagare oltre le ordinarie spese domestiche tipo acqua, luce, gas...
-ci sono delle agevolazioni da parte della regione tipo prestiti a fondo perduto x l'imprenditoria femminile? e come si ottiene?
se mi vengono altri dubbi scrivero' in seguito...
GRAZIE AMICI!!!!

tony75
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  Roberta il Mer Set 07, 2011 4:05 pm

Che bello il tuo entusiasmo Tony!
Sei già a buon punto, in questa avventura, perchè una delle caratteristiche di un buon gestore, è la voglia di fare e di accogliere con gioia gli ospiti.

Leggiti, bene, la normativa sul turismo della tua regione, perchè non è la stessa in tutta Italia.
Come si fa a sapere se con il tuo B&B potrai vivere tranquillamente? Non si sa. Certo potrai fare delle indagini su altre strutture nella stessa zona...informarti all'Apt...vedere sull'web...
Io ero molto scettica sul successo del mio B&B, invece ho dovuto (per fortuna) presto ricredermi!
Cool
In questo forum ci sono persone che vivono con il reddito del BB; nella mia famiglia, mio marito ha un altro buon lavoro e gli incassi della mia attività (2 camere in provincia di Brescia) dò un bel contributo.

Tua moglie ti aiuterebbe? E' un lavoro a tutti gli effetti, dal punto di vista dell'impegno.

Una delle spese che mi vengono in mente, è quella dell'assicurazione annuale, che è obbligatorio avere per le attività come questa.

Per farsi pubblicità ci sono varie possibilità, alcune gratuite e altre a pagamento (alcuni siti anche a commissione)...ormai comunque credo che il miglior modo per farsi conoscere sia internet.

Chiedi pure, nei prossimi giorni ti risponderemo in tanti.

Ciao ciao!
avatar
Roberta
utente attivo
utente attivo

Data d'iscrizione : 09.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  Ospite il Mer Set 07, 2011 5:04 pm

"Una delle spese che mi vengono in mente, è quella dell'assicurazione annuale, che è obbligatorio avere per le attività come questa."

Ciao a me non hanno richiesto l'assicurazione (premesso che trovo sia prudente farla....) quanto costa annualmente ??
E' in base ai posti letto/stanze, come funziona??? scratch scratch


Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

risposta a roberta

Messaggio  tony75 il Mer Set 07, 2011 5:04 pm

si mia moglie mi aiuterebbe con tutte le sue forze...e' proprio un cambiamento radicale che vogliamo fare anche dal punto di vista della vita...ovvero lasciare la popolosissima e caotica bari e trasferirsi nelle tranquille e calde campagne della puglia dove si raggiunge il mare cristallino dell'alto salento in pochi minuti...cos'e' l'apt?
il mio terrore e' essere ingannato da internet e dai facili entusiasmi con cui raccontato le avventure dei bb....non vorrei trovarmi a pagare tante tasse in piu'...tipo la storia dell'assicurazione non la conoscevo...magari qualcuno in linea di massima mi fa un elenco delle spese che un bb deve sostenere...a parte le standard luce, gas ecc...
il problema e' che non conosco nessuno che mipuo' dare dei consigli....x il momento solo voi....grazie 1000 comunque roberta x i consigli e l'icoraggiamento

tony75
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  Ospite il Mer Set 07, 2011 5:30 pm

Ciao Tony,
io sono nuovo, ho aperto da pochi mesi ed ho un "mini B&B" nel senso che dispongo di una sola stanza.
In Sicilia bisogna presentare la DIA al Comune e alla Provincia, ottemperando ad alcuni documenti da presentare (ma la situazione è diversa da Regione a Regione).
Come hai bene scritto tu, se chiudi per 90 gg. l'anno non hai obbligo di Partita Iva, è ovvio però che gli incassi del B&B devono essere dichiarati e verranno tassati di conseguenza.

Se sono la tua unica fonte di reddito mi pare che ci sia un limite (ma anche su quello c'è un pò di confusione) entro il quale non paghi NULLA, se invece hai un altro reddito va a cumulare con quello...

Di spese fisse oltre a quelle relative ai consumi (acqua luce, etc) potresti considerare oltre l'assicurazione anche l'iscrizione a qualche portale (ce ne sono molti gratuiti e io ti suggerisco di iscriverti a quanti più possibile) però se vuoi avere dei risultati devi anche iscriverti a qualche portale a pagamento (alcuni chiedono un canone annuo, altri percentuali variabili sulle prenotazioni che ti procurano loro....

Inoltre tanto lavoro (pulizie, lavare, stirare, sistemare) se decidete di fare da Voi oppure altri spese (donna delle pulizie, lavanderia, etc) se demandate ad altri....

Come ti diceva Roberta è praticamente impossibile preventivare se il tuo B&B può darti da vivere o no in quanto sono
tantissime le variabili... valuta con attenzione anche perchè nel tuo caso si tratterebbe di un investimento non da poco dato che dovresti proprio comprare l'immobile da destinare a B&B...

Un consiglio: se puoi in fase di ristrutturazione prevedi tutte camere con bagno privato , io trovo che ormai sia un "must"

Un grosso in bocca al lupo!! cheers cheers cheers

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

RISPOSTA A GABRIELE

Messaggio  tony75 il Mer Set 07, 2011 5:59 pm

gabriele ti ringrazio tantissimo...sei stato molto molto esaudiente....ma chissa' fino alla fine se avro' il coraggio di vendere casa e comprarmi un immobile da adibire a bb......ecco perche' dicevo che tra me e mia moglie un lavoro diciamo sicuro ci vorrebbe....grazie 1000 gabriele...

tony75
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  Ospite il Mer Set 07, 2011 6:16 pm

tony75 ha scritto:gabriele ti ringrazio tantissimo...sei stato molto molto esaudiente....ma chissa' fino alla fine se avro' il coraggio di vendere casa e comprarmi un immobile da adibire a bb......ecco perche' dicevo che tra me e mia moglie un lavoro diciamo sicuro ci vorrebbe....grazie 1000 gabriele...

E di che?? Qui c'è gente che ha molta più esperienza di me che ti potrà dare ulteriori consigli, certo se o tu o tua moglie aveste comunque un reddito di base per integrare potreste affrontare il tutto senza "ansia" comunque se ti riesce è comunque un attività che può darti delle soddisfazioni (non sottovalutare neanche il fatto che faresti anche una scelta di vita lasciando la città per un ambiente piuù sano e tranquillo, particolare non da poco...) Very Happy

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  Pieretto il Gio Set 08, 2011 1:19 pm

Leggere che nella bella terra di Puglia (ogni volta che ci vado mi affascina ), c'è chi ha entusiasmo ancora, mi commuove. Di una cosa sono sicuro: se hai in mente tale attività penso che quanto ad ospitalità e gentilezza , dopo aver conosciuto tanti pugliesi, tu sarai fortunato e farai contenti i clienti. Molti di voi hanno una signorilità e cordialità innata che vi ha reso bravi anche al Nord perché persone educate e affabili e gran lavoratori. Presumo tu sia così,ed allora il motore buono già lo possiedi! Io non me ne intendo di B&b e per questo quale ospite frequento questo forum per saperne sempre di più, quindi non sono in grado di darti pareri frutto di esperienza specifica. Però una cosa penso, e lo dico per me: hai valutato se la zona è sicura anche dal punto di vista della protezione da furti? So di tanti furti con scasso nella zona di Bari e in tutto l'entroterra. E so anche della irritante risposta delle forze dei carabinieri: braccia allargate e amen...La Puglia oggi è una terra meravigliosa con degli orribili governanti. Sotto certi punti pare tornata all'epoca di Gaetano Salvemini. Solo che al posto dei grandi proprietari terrieri fannulloni, ci sono i maneggioni locali che lasciano andare in malora un patrimonio importantissimo. Per questo tanti sono sfiduciati e rassegnati. Forse tutto passerà e tutto rinascerà.

Pieretto
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  Lalla32 il Gio Set 08, 2011 2:19 pm

Ciao Tony! :)

Anche io sono una novellina del B&B. I miei ne hanno appena aperto uno nella parte di casa che era di mia nonna. Avevamo bisogno di una qualche forma di introito per andare avanti e così ci siamo lanciati in questa impresa, favoriti dal fatto che avessimo dei locali già pronti che necessitavano solo di una rinfrescata.

Abbiamo aperto da 3 mesi e per ora è stata davvero un'esperienza positivissima. I miei si stanno davvero divertendo! Ci possiamo campare? No, per nulla... per ora è un hobby più che altro. Ma è vero che è sempre necessario un periodo di rodaggio per fa ingranare le cose e le cose, si spera, continueranno a migliorare.
Ma ogni situazione è diversa. Per esempio Gabriele, per la posizione in cui ha aperto, mi pare si sia messo a lavorare a pieno regime piuttosto in fretta. E le cose non potranno altro che migliorare visto lo spargersi della voce e gli ospiti che poi ritorneranno. Questo vale per tutti. Però credo che all'inizio sia fondamentale potersi appoggiare ad altri tipi di guadagno, giusto per dare il via alle cose e vedere come si mettono.
In genere la prima cosa da considerare è il posizionamento nel territorio. Per esempio il posto dove ci troviamo noi non può essere considerato luogo di vacanza. Per quanto noi si abbia dei bei tesori da visitare non abbiamo ancora avuto un solo ospite in viaggio per vacanza. Di qui passa gente che viene a trovare amici, che viene a trovare la fidanzata o che si ferma per lavoro. clown Ognuno ha la sua clientela e la cosa varia moltissimo da zona a zona. Questo per noi probabilmente vuol dire che continueremo a lavoricchiare tutto l'anno (si spera!) mentre zone più turistiche probabilmente lavoreranno benissimo in estate e pochino durante il resto dell'anno.

Potresti recarti all'ufficio del turismo della tua zona. Senza violare la privacy, credo potranno farti vedere l'andamento dei B&B della zona ed aiutarti a capire che "traffico" c'è. Da come descrivi la zona sembra che il potenziale sia molto grande e credo potresti anche attirare facilmente gli stranieri. Twisted Evil

Le spese non sono alte se si escludono quelle per sistemare i locali e comprare i mobili. L'assicurazione mi pare costi un centinaio di euro e anche l'iscrizione ai portali alla fine si riassume in una sola che costa sui 200 euro all'anno. Il resto rientra nei costi una casa abitata. A cui va aggiunto un gran numero di lavatrici per lenzuola e asciugamani! :P

Se si ha un cambio di ospiti giornaliero il carico di lavoro è elevato, è vero. Ma se si ha un via vai più leggero l'impegno richiesto non è altissimo. Certo, c'è da pulire e pulire e lavare e lavare ogni volta che qualcuno se ne va o arriva. Ma poi il resto dell'impegno si riduce alle attese e alla costante disponibilità. Uno non ci pensa ma la cosa più ingombrante di un B&B è l'attesa. L'attesa che qalcuno arrivi, che si svegli la mattina, che se ne vada. Si è costretti a stare a casa e non si può dedicarsi ad un bel niente sapendo che bisognerà essere pronti a mollare tutto.

Oh, ho scritto un tema! :P Buona fortuna Tony!
avatar
Lalla32

Data d'iscrizione : 29.05.11

Tornare in alto Andare in basso

risposta a pieretto

Messaggio  tony75 il Ven Set 09, 2011 2:01 pm

ciao pier...non sai quanto mi lusingano i complimenti sulla terra di puglia e sulla gente...anche se come tu ben sai c'e' della gente buona e altra meno...come ovunque in qualsiasi parte del mondo...si e' vero abbiamo ne dna il calore e l'accoglienza senza recitarla ma e' spontanea...hai ragione i ns governanti fanno schifo e purtroppo rovinano la nostra immagine e quella della ns terra...lapuglia e' molto varia: c'e' mare a volonta', campagne caratteristiche, citta' d'arte, colline, boschi...e a parer mio se la politica funzionava si poteva vivere solo di turismo...alcune regioni del sud come il molise e la basilicata grazie a dei buon politici si sono sollevate un po' anche grazie al turismo, invece la puglia che ha delle potenzialita' alla lunga maggiori e' rimasta impantanata....x quanto riguarda i furti, siamo sotto il cielo, nel senso che puo' succedere a chiunque e ovunque....ho sentito di furti e rapine in tutta italia:toscana, romagna, marche, trentino...per esempio io vivo in citta' a bari e non ho mai avuto un furto nonostante non ho mai voluto allarmi, inferiate ecc....comunque pier x il momento la mia e' solo una idea e un sogno nel cassetto anche se leggendo alcuni commenti qui sul forum a volte mi scoraggio...
ti ringrazio tanto dei consigli sei stato molto gentile...

tony75
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

RISPOSTA A LALLA

Messaggio  tony75 il Ven Set 09, 2011 2:19 pm

lalla grazie anche a te...sei stata super esaudiente....x quanto ne so la zona in cui intendo aprire il b&b e' molto turistica...la valle d'itria e' una delle zone piu' belle d'italia tra poco anche unesco come alberobello....ci sono citta' dai borghi caratteristici come martina franca, ostuni, locorotondo, cisternino...e' piena di trulli molto spesso adibiti a bb....c'e' molta campagna tranquilla e il mare del salento a pochi km....i posti sono ben collegati, non sono sperduti...srtade statali (come la 16) a due passi, aeroporti di bari e brindisi a due passi anche loro....il mio ideale e viverci nello stesso posto del bb e avere comunque un lavoretto...ho mia moglie che si occuperebbe del bb e nel tempo libero..pero' nelle ultime frasi mi hai un po' scoraggiato quando dici che sei bloccata e hai poco tempo x te stessa...anche se di questo gia' lo immagino...grazie x le info sui costi...posso chiedere dove sei?

tony75
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  Antonio45 il Ven Set 09, 2011 2:50 pm

ciao Tony, per prima cosa da tuo conterraneo mi associo a te nel ringraziare Pier per le sue belle parole rivolte alla nostra terra e alla nostra generosità ed ospitalità.
Passando al tuo sogno nel cassetto, questa volta più da amico oltre che da conterraneo, ti dico che devi realizzare subito il tuo sogno. Anche se con tante difficoltà e sicuramente mille dubbi penso che tu sia già sulla giusta strada:
1) Vendendo a Bari puoi acquistare molto bene in Valle d'Itria (Alberobello, Martina Franca). L'unica cosa, se ti posso dare un consiglio, attento alla concorrenza. In quella zona ci sono moltissime strutture alberghiere di diverso tipo e per essere vincenti visto che stai partendo da zero cerca di realizzare un qualcosa che gli altri non riescono a proporre o perlomeno cerca di distinguerti e differenziare la tua offerta. E che non sia solo ed esclusivamente di tipo "economica".
2) Il valido appoggio della tua famiglia come sostegno fisico e morale credo che sia il 50% di tutto l'investimento che andrai a fare.
3) Credo che se vogliamo rimanere e lavorare nella nostra terra (la bellissima Puglia) senza dover per forza emigrare come molti stanno facendo, l'unica soluzione è questa: tirare il meglio di noi stessi e dalla nostra terra (il sole , il mare, la buona cucina, la storia) ed offrirlo con la tua passione, la tua umiltà. Chiunque resterà soddisfatto ed apprezzerà te e la nostra terra proprio come Pier.

Le spese che devi considerare per l'attività sono:
1) la tassa di circa 50 euro annue comunali
2) un buon investimento pubblicitario (sito internet, bigliettini da visita, portali turistici di internet). Quello che spendi può essere scaricabile ai fini fiscali
In Puglia l'attività non può essere continuativa (365 gioni l'anno) ma la legge per la Regione Puglia non chiarisce per quanto tempo durante l'anno l'attività deve cessare. In pratica potresti stare aperto 364 gioni e chiuso 1 giorno. Comunque informati sempre al Comune dove vai ad aprire l'attività perchè siamo in una fase di grande mobilità e cambiamento.
Se hai bisogno di chiedere informazioni io così come tutti gli amici del forum saremo lieti di aiutarti
avatar
Antonio45

Data d'iscrizione : 07.02.11

Tornare in alto Andare in basso

Puglia

Messaggio  Lalla32 il Ven Set 09, 2011 8:55 pm

tony75 ha scritto:pero' nelle ultime frasi mi hai un po' scoraggiato quando dici che sei bloccata e hai poco tempo x te stessa...anche se di questo gia' lo immagino...grazie x le info sui costi...posso chiedere dove sei?

Io sto qui su vicino a Varese, sul lago! :) Un posticino tranquillo e bello fresco.

Cmq non ti spaventare. In verità anche quella considerazione è relativa. Se riesci ad avere dei turisti che si fermano per periodi di tempo abbastanza lunghi allora le cose si semplificano molto (e direi che per te è probabile come situazione visto come ne parli... mmm... mi fai venire voglia di venire a vedere!). Il casino è quando uno ha tante persone che vanno e vengono ogni giorno e allora bisogna stare dietro a tutto. Poi penso comunque sia anche questione di prenderci la mano. Magari all'inizio uno è un po' teso ed è sempre vigile... ma quando ci si abitua e si acquista esperienza le cose si semplificano e uno prende il suo ritmo riuscendo a organizzarsi meglio e a ritagliarsi i suoi spazi. Se poi uno ha bisogno di staccare può sempre annunciare il tutto occupato e darsi alla macchia! Twisted Evil

Però è vero (da quel che ho capito leggendo il forum) che chi lavora molto con il turismo estivo deve dire un po' addio alle vacanze e rassegnarsi a spostarle in altri momenti. Ma le soddisfazioni sono tante, te lo possono dire tutti qui! :) Battono di sicuro le scomodità... credo.......... cyclops
avatar
Lalla32

Data d'iscrizione : 29.05.11

Tornare in alto Andare in basso

Varie domande

Messaggio  tony75 il Dom Set 11, 2011 10:06 pm

vorrei fare alcune domande x chiarirmi idee sull'apertura di un b&b...
1. si puo' aprire l'attivita' in una villa anche abitata da me?...tipo sopra mia dimora e giu' b &b....non so in puglia posso anche abitare in un'altra dimora nel raggio di 50 metri...
2. se interrompe di 90 gg l'attivita' non c'e' bisogno di aprire la p.i. voglio sapere quindi non c'e' da pagare nulla al commercialista tranne la dichiarazione dei redditi? (730 o unico)
3. ai clienti del bb si lasciano le chiavi? io ove son andato come ospite le ho ricevute(non so troppa fiducia?)
4. il pagamento da parte dei clienti e' consigliato al chek in x evitare fughe?
5. e' mai successo a qualche gestore di trovarsi di fronte a clienti facinorosi o un po' fuori di testa...in questo caso cosa bisogna fare?
se mi vengonoin mente altre domande o dubbi non esitero' a scrivere...grazie...

tony75
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  tony75 il Ven Set 16, 2011 2:24 pm

zero risposte...come mai? eppure sono domande secche e semplici...

tony75
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  Ilaria80 il Ven Set 16, 2011 2:58 pm

Forse sono troppe domande tutte insieme, tipo bombardamento lol!

So risponderti solo alla domanda n.4: io leggendo vari libri riguardo il B&B e anche guardando i vari siti di B&B tutti in genere fanno pagare il saldo all'arrivo per sicurezza,tantè che sul sito trovi scritto pagamento del saldo e consegna delle chiavi della stanza.
Penso che ai punti 1 e 2 sanno risponderti con chiarezza anche i funzionari dell'APT , sono sempre molto gentili e danno tante info a riguardo.
Sul punto 3 se lasciare le chiavi o no ai clienti penso sia una scelta tua:in genere si lasciano le chiavi anche per dare modo di dare più libertà nell'entrare e uscire.Cmq se non si rispetta il regolarmento interno puoi far pagare delle penali.

Ilaria80
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Stima redditività B&B Gravina in Puglia

Messaggio  MariaRos il Mar Set 27, 2011 10:25 am

Ciao a tutti,

innanzitutto complimenti per i suggerimenti e i contenutu del forum.

Sto cominciando a valutare la convenienza di aprire un B&B a Gravina di Puglia, si tratta di un palazzo antico e di interesse storico nel cuore del centro storico di questa cittadina, pensavo a 3 stanze.

C'è qualcuno di voi che ha un B&B in zone limitrofe, secondo voi offrendo un servizio medio-alto quanti pernottamenti medi potrei realizzare in un anno?

Vorrei fare una stima di massima della redditività di un simile investimento.

Grazie mille


MariaRos
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

B&b Bari

Messaggio  MC il Ven Mar 02, 2012 2:06 pm

Ciao a tutti,mi chiamo Marina risiedo a Bari e aspiro ad essere una vostra collega!
Per ora è solo un'idea,sto cercando di raccogliere il maggior numero d'informazioni per capire se si possa concretizzare o meno,quindi per ora vi leggo e rileggo...e studio normativa e strategie di marketing!
Grazie per l'apporto che inconsapevolmente mi state fornendo,buon lavoro e a presto!

MC
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: apertura B&B in Puglia

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum