Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Nuovo Argomento   Rispondi all'argomento

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Ospite il Lun Set 27, 2010 8:11 am

.....tipo stanza della figlia libera per il we... (armadio con i suoi vestiti dentro e bagno con le cose della famiglia). certo non è propriamente la mia idea di B&B... Cool ma mi piaceva comunque l'accoglienza di questa persona.....

....anche a me è successo....e l'ho trovato del tutto normale....specie all'estero.....
beh...il concetto vero e proprio di BB ..accoglienza in famiglia è proprio questo.....
..che poi si diano camere libere da effetti personali è meglio....

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  andre' il Lun Set 27, 2010 4:15 pm

Fabrizia:
>
>.....tipo stanza della figlia libera per il we... (armadio con i suoi vestiti dentro e bagno con le cose della famiglia). certo non è >propriamente la mia idea di B&B... mi piaceva comunque l'accoglienza di questa persona.....
>
>....anche a me è successo....e l'ho trovato del tutto normale....specie all'estero.....
>beh...il concetto vero e proprio di BB ..accoglienza in famiglia è proprio questo.....
>..che poi si diano camere libere da effetti personali è meglio....
>

Si, in efetti si... sarebbe questo, ma noi, si sa', siamo troppo italiani, se non abbiamo il bagno in camera... se non c'e' il frigobar, la tv, internet e tutto il resto il servizio diventa scadente! Twisted Evil
Per fortuna non e' proprio cosi' per tutti.
Io nelle mie due stanze ho previsto il bagno, uno piccolo senza bide' (x gli stranieri.. :) ) e uno grande.
La tv sat nelle due stanze e attacco ethernet (pc) e wireless (senza filo).
Come servizio aggiuntivo potrei dar la possibilita' d'uso della mia palestra di arrampicata in garage, ma devo capire a livello di assicurazione/responsabilit', ecc...


Sto pensando anche se sarebbe una buona idea mettere a disposizione un pc per la navigazione, boh...

Per la colazione avrei pensato a queste tre opzioni:
a) preparo io e sono presente al mattino fino alle 9:30 [dopo le 9:45 potrei lasciare la stanza aperta in modo che finiscano di fare colazione e io andrei al lavoro]
b) quando non posso essere presente al mattino per le colazioni pensavo di far trovare tutto pronto con dei boiler caldi (o da scaldare) con dentro the/caff'e/latte/ ecc...
c) per chi lo desidera puo' fare colazione al bar (confinante con il giardino) e gli fornisco io il buono-colazione

Che ne pensate? E' una buona idea?
ciaoo
a




andre'
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  teresa il Lun Set 27, 2010 5:00 pm

Essendo B&B la colazione la devi dare, credo che lasciarla pronta sia più che buono.
Per la mia esperienza preferiscono essere liberi di servirsi.
Io stò al bed, ma non servo la colazione la lascio pronta e gli ospiti si servono liberamente: apparecchio completamente le tavole la sera prima, la mattina presto tolgo dal frigo yogurt e frutta. Per le bevande calde ho il distributore.

Non darei niente per arrampicarsi Very Happy se qualcuno cade son fastidi sicuri.

Il video del bed che hai visto è vecchio, ho fatto un sacco di cambiamenti (cambio continuamente, a dire la verità, e mio marito non ne può più)

Quando conti di aprire?

Non sei Triestino, non sei friulano....rimane pordenonese o carnico o bisiacco Very Happy

_________________
§  Lì ci siamo per esserci. Qui ci siamo per stare! (Paoletta) §
avatar
teresa
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  andre' il Mar Set 28, 2010 8:59 am

TERESA:

>Essendo B&B la colazione la devi dare, credo che lasciarla pronta sia più che buono.
>Per la mia esperienza preferiscono essere liberi di servirsi.


ottima indicazione. grazie

>Io stò al bed, ma non servo la colazione la lascio pronta e gli ospiti si servono liberamente: apparecchio completamente
>le tavole la sera prima, la mattina presto tolgo dal frigo yogurt e frutta. Per le bevande calde ho il distributore.


ecco su questo magari mi potresti consigliare che tipo di ditributore prendere? Potrei rubare quello grande al lavoro ma non so come metterlo in auto Very Happy Very Happy

>Non darei niente per arrampicarsi se qualcuno cade son fastidi sicuri.

si certo, ma siccome la mia e' una zona a forte richiamo arrampicatorio e prevedo che la clientela possa essere "a tema", guide alpine, corsi cai, ecc... Essendo io esperto nel settore posso dare consulenza, consigli, ecc... e per chi lo desidera, dietro firma di una manleva di responsabilita' darei l'uso della mia sala di allenamento. Pensa te un climber che viene per arrampicare e magari quel giorno piove... ma puo' farlo da me con musica, ecc... L'ambiente lo conosco e sarebbe apprezzato.

>Il video del bed che hai visto è vecchio, ho fatto un sacco di cambiamenti (cambio continuaente, a dire la verità,
>e mio marito non ne può più)


non lo invidio!!! :)

>Quando conti di aprire?

Tempi tecnici... : terminare i lavori/mandare la chiusura della DIA e della ristrutturazione al comune/fare richiesta di accorpamento al catasto, ecc...
Non so se poi devo attendere le risposte da questi enti (comune in primis) o se posso gia' inoltrare la DIA per il B&B... ma penso che dovro' attendere i 60 giorni per chiusura lavori...
Boh... una ragionevole previsione per primavera prossima?
Come periodo di chiusura pensavo i mesi invernali/autunnali mi sembra siano 120gg vero? per cui novembre dicembre gennaio febbraio
come idea di massima.

>Non sei Triestino, non sei friulano....rimane pordenonese o carnico o bisiacco Very Happy

Ho detto che non SONO... ma no che non vivo ... ;)

Alla prossima!

ciaooo

a


andre'
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  teresa il Mar Set 28, 2010 9:32 am

Sei riservato e "reticente" mia mamma mi ha insegnato a non parlare con gli sconosciuti, anche questo forum pratica la teoria di mia mamma Very Happy vedi un po' te che fare.

Quando consegni al Comune la "fine lavori" puoi automaticamente presentare la dichiarazione di inizio attività di B&B e non servono attese. Tu inizi subito e il Comune poi ti manderà la Municipale quando lo ritiene opportuno.
Il FVG non ha periodi fissi di chiusura, molte altre regioni hanno 3 mesi, ma noi no. Dichiari i periodi di chiusura a tuo piacimento. Mi pare sia vietato chiudere più di sei mesi l'anno.
C'è una legge regionale nuova che dà dei contributi fino al 50% delle spese...me la sono fatta inviare perchè non la trovavo su internet. Personalmente, avendo già speso lo spendibile, non chiederò contributi, ma tu che fai lavori....

Il distributore bevande. Quando sarai a fine lavori, se vuoi, ti darò il n tel dei ragazzi che lo gestiscono. Io ce l'ho grande, ma se tu lo puoi mettere vicino ad un rubinetto è grande la metà. (sempre che sia troppo lontano da qui)

Per quanto bellissimo non farei arrampicare nessuno.

_________________
§  Lì ci siamo per esserci. Qui ci siamo per stare! (Paoletta) §
avatar
teresa
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  andre' il Mar Set 28, 2010 10:00 am

TERESA
Sei riservato e "reticente" mia mamma mi ha insegnato a non parlare con gli sconosciuti, anche questo forum pratica la teoria di mia mamma Very Happy vedi un po' te che fare.

Ha ha... mi piace solo giocare un po' ... parlo spesso con gli sconosciuti e non ho avuto mai problemi.
Aggiungo un particolare. veneto di origine, quindi non la "chiusura" (nn d tutti) carnico-friulana e neppure la "gentilezza... What a Face " tipica triestina (senza generalizzare)

Quando consegni al Comune la "fine lavori" puoi automaticamente presentare la dichiarazione di inizio attività di B&B e non servono attese. Tu inizi subito e il Comune poi ti manderà la Municipale quando lo ritiene opportuno.
Il FVG non ha periodi fissi di chiusura, molte altre regioni hanno 3 mesi, ma noi no. Dichiari i periodi di chiusura a tuo piacimento. Mi pare sia vietato chiudere più di sei mesi l'anno.
C'è una legge regionale nuova che dà dei contributi fino al 50% delle spese...me la sono fatta inviare perchè non la trovavo su internet. Personalmente, avendo già speso lo spendibile, non chiederò contributi, ma tu che fai lavori....


Grande!! ottima notizia quella della DIA, grazie. Periodi di chiusura a piacimento, flessibile, bene anche questo!

Il distributore bevande. Quando sarai a fine lavori, se vuoi, ti darò il n tel dei ragazzi che lo gestiscono. Io ce l'ho grande, ma se tu lo puoi mettere vicino ad un rubinetto è grande la metà. (sempre che sia troppo lontano da qui)

E' una cosa gestita da loro? (i ragazzi) Ma, forse x te avendo tante stanze e ospiti e' utile. Io pensavo a qualcosa per scaldare/tenere in caldo/freddo le bevande. E gestito da me.
E perche' deve essere messo vivino ad un rubinetto??
Scusa se ti stresso con tutte queste domande...

Per quanto bellissimo non farei arrampicare nessuno.

Si, ho capito che non ti piace... magari vieni qui, provi ad arrampicare e poi apri una palestra anche da te! :)
A parte gli scherzi, e' uno step successivo, devo liberare prima il garage da cose inutili e creare uno spazio idoneo/sicuro/riservato. Ma lo faro!!! :)

Ciaoo



andre'
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

un saluto a tutti

Messaggio  andrè il Mar Ott 12, 2010 10:25 pm

le cose stanno andando avanti bene (lavori di ristrutturazione...) quasi terminato impianto di riscaldamento. elettrico mi manca di fare i collegamenti. la fognatura devo capire se riesco a scaricare in fiume o nel giardino del vicino ;) ... insomma bene dai... Se non finiscono i soldi fra poco sarò dei vostri!!! ciao alla prossima!
andrè

andrè
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  teresa il Mer Ott 13, 2010 10:17 am

Shocked scaricare le fogne in fiume? molto meglio scaricare dal povero vicino :-).

Buon lavoro, allora. Qua ti aspettiamo con ansia, così capiamo anche dove vivi e che faccia hai Very Happy

_________________
§  Lì ci siamo per esserci. Qui ci siamo per stare! (Paoletta) §
avatar
teresa
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Apertura B&B, incoraggiamento cercasi!

Messaggio  Rosy il Ven Nov 12, 2010 3:49 pm

Ciao a tutti,

mi chiamo Rosy, e mi sono imbattuta un po per caso in questo sito pieno di consigli interessanti.

La mia storia in breve é fatta di lunghi anni di insoddisfazione lavorativa, che mi hanno portato alla decisione di prendere periodi di aspettativa/part time e andarmene a lavorare nel Regno Unito (da dove vi sto scrivendo).

Tuttavia, per certi versi la situazione non é ancora ottimale e per tagliar corto, ho deciso di provare a tornare in patria e lanciarmi in un'attivitá di B&B.

Credo di avere dalla mia alcuni aspetti positivi:
- Conosco perfettamente l'inglese e il modo di pensare dei britannici, che sarebbero insieme ai tedeschi, il mio target principale
- Ho la fortuna di vivere in Sardegna, che credo possa considerarsi una buona zona dove aprire un B&B

Quel che mi piacerebbe ricevere dalle carinissime persone che frequentano questo sito, é un pó di incoraggiamento, perché, ovviamente si tratta di una decisione da ponderare attentamente e parenti e amici vari sono di solito piú inclini a scoraggiare le mie velleitá!

Ho ancora un lavoro "fisso" alla ASL che odio con tutte le mie forze ma che se necessario posso tenere part time (finché resisto!). Ho anche un appartamento nella zona di Cagliari e vicino al mare che in teoria potrebbe essere la base del mio B&B. In realtá l'idea balzana che mi sta venendo é quella di affittare quesll'appartamento come casa vacanze e comprare un'altra casa (indipendente) dove aprire il B&B.

Domande:
In primis, credete che sia pazza?!
Se avete risposto no alla prima domanda, secondo voi, sarebbe meglio cercare di trovare un'altra casa nei dintorni di Cagliari (vicinanza aeroporto, possibilitá di unire visita alla cittá alla vacanza balneare) o concentrarmi in un'area anche distante, possibilmente vicina al mare? Chiaramente nel primo caso i costi sarebbero piú elevati e non so bene cosa potrei permettermi.
Ho sentito da piú parti che le camere con bagno in comune non sono molto richieste, il che mi preoccupa perché difficilmente, almeno all'inizio potrei permettermi di ristrutturare casa per creare ensuite.
C'é qualcuno qui tra di voi che gestisce il B&B da solo, perché questo sarebbe il mio caso.
In linea di massima, quanti di voi credono che questa attivitá possa di per se essere sufficente a campare dignitosamente?

Ogni altro consiglio é ben accetto.

Grazie in anticipo

Rosy


Rosy
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  teresa il Ven Nov 12, 2010 5:18 pm

Ciao Rosy!
Dico la mia.
Se hai possibilità economica per comprare casa, magari aiutandoti con l'affitto dell'appartamento, per me è una buona idea Very Happy .
Personalmente opterei per una zona che dà lavoro per tutto l'anno. Intendo vicino a università, aeroporto, centri fieristici ecc.
Conserverei "l'odiato" lavoro per avere un'entrata certa e una sicurezza di base...non sempre un B&B può garantire uno stipendio adeguato o, almeno, credo sia meglio verificare prima di lasciare la proprio attività.

Un in bocca al lupo!"

_________________
§  Lì ci siamo per esserci. Qui ci siamo per stare! (Paoletta) §
avatar
teresa
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

grazie Teresa

Messaggio  Rosy il Lun Nov 15, 2010 2:22 pm

Teresa,

ti ringrazio per il tempo speso a leggere la mia lunga email e le parole di incoraggiamento!

Rosy
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Ospite il Lun Nov 15, 2010 3:44 pm

Hello Rosy Very Happy

bella la Sardegna ...beata te che ci sei nata ....
credo che il maggior introito ti verrebbe nella stagione balneare... quindi mantieniti ben stretto il tuo lavoro...
e aprire un B&B in Inghilterra, dato che i contatti dici di possederli?

In bocca al lupo ...per tutto
Very Happy

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Daniela il Lun Nov 15, 2010 4:06 pm

Ciao Rosy, benvenuta anche a te e grazie per i complimenti al nostro amato forumino!
(oh ma quanti ospiti carini che passano di qui!)
Certo che ti incoraggiamo: la penserei più o meno come Teresa, ancora terrei duro con il lavoro dipendente e valuterei se le mie basi economiche, supportate dall'affitto dei locali vicini al mare, potessero permettermi di lanciarmi in una nuova idea.
Abbiamo diversi colleghi forumisti qui dentro della tua regione, forse loro potranno spendere qualche parola più da vicino Very Happy
Intanto in bocca al lupo e tienici informati, e se hai voglia di parlare di qualsiasi argomento, raccontarci un po' più di te, siamo qui.
Per esempio: che fai in UK? E perchè ti trovi male alla ASL?

_________________
Provarci significa prosciugare mari col secchio e spianare montagne con le paletta.
(Princi)
avatar
Daniela
Admin
Admin

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Ospite il Lun Nov 15, 2010 4:24 pm

...bne arrivata tra di noi....in bocca al lupo per i tuoi progetti....

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Rosy il Lun Nov 15, 2010 6:10 pm

Lucia, la tua idea del B&B qui in gran Bretagna non é affatto male e ci ho pensato spesso. Il problema sono i prezzi delle case, che di fatto rendono la cosa quasi inaccessibile. Non lo escludo del tutto peró.
Ho vissuto per circa 4 anni a Londra ma da febbraio mi trovo nel nord della Scozia, che sia pur bellissima é decisamente troppo fredda.

Ahimé, devo dire che al momento i vostri commenti non sono particolarmente incoraggianti ma di certo aiutano a riflettere.

Grazie a tutti

Rosy

Rosy
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Lydie54 il Lun Nov 15, 2010 9:49 pm

Ben arrivata!
Anch'io consiglio per intanto di tenerti il lavoro, valuterai in seguito. A volte ci sono dei periodi di magra e invece mangiare bisogna farlo tutti i giorni e il lavoro oggi non lo si ritrova subito. Ciao e in bocca al lupo

Lydie54
utente attivo
utente attivo

Data d'iscrizione : 10.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Anita il Lun Nov 15, 2010 9:58 pm

ciao Rosy, concordo con il tenere il lavoro almeno finchè non vedi come va........
Il mondo dei B&B è bellissimo, ma all'inizio sono solo spese...quindi spalle coperte!
Torna a scrivere potremo seguire il tuo progetto passo passo ed aiutarti!
avatar
Anita
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 04.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Aperura B&B, incoraggiamento cercasi...

Messaggio  Fabio il Ven Nov 19, 2010 6:18 pm

Rosy ciao,
che bella la Sardegna però secondo me, non stare mai in un posto troppo isolato anche se esclusivo, poi tieni stretto il lavoro perchè avere oggi un lavoro part-time all'ASL è se permetti, allo stato delle cose, già un bel colpo di fortuna.
Attenzione poi a quanto lo vuoi fare grande il B&B perchè se lo devi gestire solo tu deve essere anche proporzionato soprattutto alla tua energia e ce ne vuole tanta credimi !!! smil
Ricorda che l'ospite si troverà bene particolarmente per la grande disponibilità che tu saprai trasmettergli e sono sicuro che se cominci questo farà parte di te.
Come già ti è stato scritto appena dai lo start facci sapere ok?
Ci sono un sacco di cosucce da dirti anche e specialmente , nel primo periodo insomma.
Un caloroso abbraccio e in bocca al lupo cheers
avatar
Fabio

Data d'iscrizione : 21.02.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Danilo il Ven Nov 19, 2010 7:04 pm

ciao Rosy
ti faccio presente che io ho le camere con bagno in comune e in questo caso il terget è di clienti tra i 18 e i 30 anni che non si creano il problema se vogliono risparmiare.
ovviamente il prezzo non è lo stesso per una camera ensuite però se conservi il tuo lavoro e inizi con un bagno in comune puoi mettere da parte un pò di soldini e ristrutturare.
non scoraggiarti perchè è una soddisfazione incontrare un pò di gente diversa e, lo ammetto, un pò strana... ahahahah..
però ho notato che tedeschi e inglesi non si pongono affatto il problema del bagno in comune.
poi la sardegna di sicuro in alta stagione riempirà anche il tuo futuro B&B. io ci sono stato, ma in provincia di nuoro, nella profonda barbagia e mi piacerebbe ritornarci, anche perche dopo orune, nuoro, sassari, alghero, e porto torres, mi manca cagliari, oristano e tutta la loro provincia.
avatar
Danilo

Data d'iscrizione : 17.10.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  ezia il Ven Nov 19, 2010 8:41 pm

ciao Rosy,
anche io sono tra queli che amano la sardegna,
non conosco Cagliari ma conosco costa rei e costa del sud.
come Teresa, ti consiglio se comperi un appartamento di prenderlo vicino ad un areoporto, anche un ospedale andrebbe bene, non contare troppo solo sul turismo, troppi pochi i mesi in cui lavoreresti.
sappi comunque che, almeno qui da noi, la prima cosa che un ospite chiede, è il bagno privato, capita però spesso che due coppie di amici dividano molto volentieri in bagno.
avatar
ezia
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 07.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  GIOVANNI il Sab Nov 20, 2010 7:22 pm

Ciao Rosy, io sono Giovanni di Salerno e sto pensando di aprire un b&b a Roma centro ma qui a Salerno non lascio un lavoro fisso e non vivo in Inghilterra!
Se posso darti il mio modesto consiglio, di questi tempi io farei del tutto per mantenermi il posto fisso, anche se non ti piace, io a 30 anni feci questa cazzata ed ora a 41 anni mi rammarico ancora e poi vivi in Inghilterra il posto migliore del mondo a mio giudizio, ma chi te lo fa fare tornare in Italia dove c'è solo ladrocinio e il 30/35% dei tuoi guadagni devi darlo allo Stato? se potessi fare a cambio vengo io da te e tu in italia! cmq è solo la mia opinione. baci giovanni

GIOVANNI
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Rosy il Lun Nov 22, 2010 5:37 pm

Ciao a tutti!

Devo dire che leggendo le risposte date a me ma anche ad altri post, il mio entusiasmo si é un pó sgonfiato.
Mi rendo conto che in Sardegna non c'é turismo tutto l'anno ma anche l'ultima volta che ci sono tornata, l'aereo era pieno di turisti britannici (ottobre).
In ogni caso, non siete d'accordo con me che sia ragionevole pensare di lavorare bene almeno da aprile a settembre?

Francamente non mi dispiacerebbe passare i mesi di fiacca qui nel Regno Unito dove ho comunque la possibilitá di lavorare anche per brevi periodi.

Giovanni, anche io sono un'anglofila, ma nessun posto é il paradiso e la crisi si sente moltissimo anche qui. Per una Sarda c'é anche il problemino del freddo (previsioni per il week end -10 gradi, brrrr).

Il problema del bagno si pone ma penso che inglesi e tedeschi, soprattutto se giovani come dice Danilo, siano disposti a farne a meno. Io da poco sono stata in un albergo (neanche B&B) all'isola di Skye e oltre ad avere una stanza miscroscopica, dovevo usare il bagno comune, che come da tradizione (non riusciró mai a capirla) era dotato di rubinetti separati per acqua calda e fredda, sia nel lavandino che nella vasca!

Per gli strenui difensori del posto fisso, siete saggi e forse io non lo sono, ma tra le altre cose mi occupo di psicologia della salute, e sono bene quanto lo stress e l'insoddisfazione possano influire sulla salute. Quel che vorrei é semplicemente fare qualcosa che mi piace.

Salutoni dalla Scozia

Rosy
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

b&b o casa vacanza?

Messaggio  francy il Gio Feb 24, 2011 7:43 pm

Ciao a tutti e complimenti per il forum,ho intenzione di aprire un'attivita nella mia mansarda,è un locale di 50mq in unico ambiente con cucina bagno e camera con solarium,mi trovo in provincia di Lecce è vorrei sapere se la struttura è piu' adatta ad un b&b o casavacanza o entrambi?Vorrei affidarmi ad un'agenzia che,almeno inizialmente,mi aiuti a farmi conoscere,mi potete aiutare a scegliere?Ringrazio anticipatamente quanti possano essermi d'aiuto...saluti Francy oreille

francy
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Ospite il Ven Feb 25, 2011 8:03 am

...ciao e benvenuta...
..io sono del veneto...vedrai che qualche mio collega di Lecce ti risponderà in merito.......intanto leggi la normativa regionale turistica della regione...là trovi le prime indicazioni...

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  teresa il Ven Feb 25, 2011 9:13 am

Ciao Francy, benarrivata qui.
Io opterei per casa-vacanza, affitti sia per un giorno che per periodi più lunghi. Secondo me con un locale unico e così ben attrezzato è la soluzione migliore e ci lavori bene.
Poi, come dice la Fabry, molto dipende dalla normativa della tua regione.
Personalmente eviterei di rivolgermi ad agenzie, internet offre infinite possibilità di farsi conoscere investendoci davvero poco e facendo tutto da sè.

_________________
§  Lì ci siamo per esserci. Qui ci siamo per stare! (Paoletta) §
avatar
teresa
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 2 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum