Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Nuovo Argomento   Rispondi all'argomento

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Tiberio il Dom Ott 14, 2012 6:35 pm

Puoi stipulare contratti di locazione per uso attività oppure contratto di comodato con i proprietari degli altri appartamenti.
Se apri un b&b in forma professionale (con partita i.v.a.) non occorre avere la residenza (almeno qui ad Arezzo).
Comunque informati.....
avatar
Tiberio
utente attivo
utente attivo

Data d'iscrizione : 04.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Dani86 il Mar Ott 23, 2012 10:16 pm

Prima di tutto grazie a tutti per l'aiuto....
in questi giorni mi sto informando e credo che la soluzione migliore per la mia situazione sia quella di casa vacanze come gentilmente suggeritomi da Daniela, ora da quello che ho capito dovrei presentare la SCIA, ma nn sono riuscito a trovare una lista di tutti i documenti che dovrei allegare e consegnare, qualcuno sa indicarmi dove posso trovarla? non sono riuscito a trovare un contatto del suap, a chi devo rivolgermi?
come funziona con il protocollo haccp? devo fare qualche certificazione dal punto di vista igienico sanitario?
ho letto che bisognerebbe incaricare un tecnico per effettuare l'analisi dei locali ecc. sarebbe un geometra? che cosa dovrebbe certificare di preciso?
inoltre stavo pensando di fornire un servizio di wifi, però mi sono sorti dei dubbi riguardo ai pericoli di navigazione nn controllata e arrivo di bollette stratosferiche, o cmq uso fraudolento della rete....come dovrei muovermi in questo senso?
scusate i miei miliardi di dubbi ma sono tutte problematiche che mi si stanno ponendo e a cui voi potete sicuramente aiutarmi a dare una risposta visto che le avete già affrontate....
grazie mille in anticipo per il vostro aiuto.

Dani86
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Daniela il Mar Ott 23, 2012 11:30 pm

Intanto leggiti bene la SCIA della regione Campania, dove sono ben descritti tutti i documenti da allegare.
Poi vai a sentire al tuo Comune, all'ufficio turismo o uno analogo: dal forum non possiamo arrivarci.

http://www.bagnoli-laceno.it/SUAP/Modelli%20Scia/allegati/affittacamere_caseeappartamentipervacanze_ecc.pdf

L'HACCP per le case vacanza non è un problema che le riguarda, poichè è vietata la somministrazione di alimenti e bevande alle persone alloggiate.

_________________
Provarci significa prosciugare mari col secchio e spianare montagne con le paletta.
(Princi)
avatar
Daniela
Admin
Admin

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Dani86 il Mer Ott 24, 2012 12:41 am

Grazie, ma bisogna per forza aprire partita iva?

Dani86
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Tiberio il Mer Ott 24, 2012 8:49 am

Dani86 ha scritto:Grazie, ma bisogna per forza aprire partita iva?

Se utilizzi proprietà altrui penso di si.
Per la wi-fi essendo decaduto il decreto mille proroghe non è più obbligatorio avere un registro dove annotare i dati di chi usufruisce del wi-fi; deve comunque essere protetta da login e password.
avatar
Tiberio
utente attivo
utente attivo

Data d'iscrizione : 04.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Dani86 il Gio Nov 01, 2012 6:29 pm

Allora, mi sono rivolto ad un geometra per tutta la burocrazia della scia ecc, mi dovrebbe far sapere qualcosa a breve
dal punto di vista fiscale..... assodato che bisogna aprire una partita iva, che tipo di partita iva devo aprire? mi conviene costituire una società?....
considerando che gli altri proprietari hanno la residenza negli appartamenti, dovrò stipulare un contratto di comodato tra loro e la mia eventuale "società" dov'è indicato
che mi lasciano fittare il loro appartamento in cambio di un compenso?? credo che cosi la situazione dovrebbe essere a posto, dopo dovrei soltanto fatturare come società ai miei clienti giusto??
a chi devo rivolgermi per queste cosa ad un commercialista??

per quanto riguarda invece internet.....come faccio a proteggermi da eventuali usi fraudolenti da parte degli ospiti??....se ad esempio si connettono ad un sito a pagamento o se (caso estremo) ad esempio decidessero di usare la mia connessione per truffe o cose simili?
nn vorrei ritrovarmi conti esorbitanti o denunce a cui rispondere.....

grazie ancora per il grande aiuto

Dani86
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

affitto o casa vacanza?

Messaggio  carmy il Lun Nov 19, 2012 4:11 pm

felice pomeriggio!! E' qualche tempo che ho messo in vendita la mia abitazione principale...non riuscendo a venderla e volendomi spostare pensavo di trasformarla in una casa vacanza o affittarla.....!!!!!! Voi che dite? qual'è più conveniente?

carmy
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

dove, come, perchè

Messaggio  Samu_77 il Mer Nov 21, 2012 2:20 pm

Salve, ho 35 anni e abito nelle Marche, nell'alto maceratese, vicino Camerino.

Da qualche tempo, dopo la mia ultima mini vacanza a Saturnia, mi si è risvegliato il pallino di aprire un B&B o similia, nonostante il mio titolo da avvocato chiuso da anni nel cassetto ad impolverarsi, ma tant'è che attulmente il mio datore di lavoroo è la società coop. "babbo e mamma".

Non ho case di proprietà, tranne quella in cui abito con i miei, né risparmi disponibili, quindi si tratterebbe di acquistare (o affittare) un immobile, anche un rustico da ristrutturare, da adibire all'attività recettiva e trasferire la residenza a quanto pare...si ma dove? (considerando che la mia fidanzata lavora a Roma in centro, ma io detesto quella città) Ho pensato alla costa della mia Regione oppure nel Lazio.

Ho letto che non possono aversi oltre tre camere ma dove alloggiavo io, a Manciano, c'erano almeno sette camere doppie e tre appartamenti indipendenti, ma penso che parte della struttura fosse adibita ad agriturismo, seppure il servizio offerto era solo di prima colazione...potreste chiarirmi questa situazione?

A me che sono amante della natura piacerebbe molto che questa struttura avesse questa vocazione, ma mi rendo conto che comunque bisogna che vicino ci sia qualche attrattiva (es. mare, città d'arte, riserve naturali...) ma continuando nella lettura del forum mi rendo conto che la locatio più consigliata è quella cittadina.

Secondo Voi per sommi capi, quali potrebbero essere le prospettive d' investimento e di guadagno, per un tale progetto?
L'alternativa dell'agriturismo o di una country-house ,nel caso di specie, converrebbe?

In questi casi avere una piscina esterna potrebbe fare la differenza o sarebbe un onere troppo gravoso? (ad es. in Umbria ne ho visti moltissimi dotati di piscina esterna, vabbè che là non hanno il mare)

Da un punto di vista fiscale e burocratico quali sono gli adempimenti più importanti da osservare per avviare questo tipo di attività?

La partita IVA non riesco a capire...quand'è che serve? Converrebbe costituire una S.r.l. unipersonale per la gestione dell'attività?

Le Banche sono propense a concedere credito per tali attività ed a soggetti over 35?

So che magari alcune risposte potrebbero essere già state date, quindi vanno bene anche i link a riguardo, essendo che non sono riuscito a leggere tutti i topic (quello di brì l'ho letto però).

Grazie per la pazienza e complimenti per il forum, utilissimo.








Samu_77
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  ezia il Mer Nov 21, 2012 6:48 pm

Ciao Samu,
ogni regione ha un suo regolamento nella disciplina che regola i B.B.
Puoi incominciare a leggere quello della tua regione.
Ti posto il link:
http://www.bed-and-breakfast.it/leggi_bed_and_breakfast_marche.cfm
avatar
ezia
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 07.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  giulia borgo91 il Mer Nov 21, 2012 7:29 pm

Bello il tuo entusiasmo Samuele, spero che non si smonti facilmente perchè un conto è sognare, un altro realizzare...io ho cominciato a sognare nel lontano 1998 e solo questo settembre abbiamo inaugurato il nostro b&b...
Per l'economicità non son certa di poterti aiutare, perchè credo ci voglia parecchio prima di andare in "attivo", ma il mio consiglio è di studiare, studiare e studiare!!!!
Coraggio, comincia e soprattutto fatti aiutare!!! Very Happy
avatar
giulia borgo91

Data d'iscrizione : 14.08.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Dani86 il Mer Nov 21, 2012 10:56 pm

nessuno che sappia aiutarmi?? a chi potrei rivolgermi?? grazie.

Dani86
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Daniela il Gio Nov 22, 2012 8:58 am

Buongiorno Dani.
Per quanto riguarda il wifi, leggi questo topic presente in questa sezione:
http://www.bbnientepaura.com/t6291-rete-wifi
Quanto alla scelta della società o della ditta individuale per l'apertura della partita iva, non il forum ma solo un commercialista può fare le opportune valutazioni in merito. Il resto te l'avevo già scritto:
Daniela ha scritto:
Devi solo predisporre un atto in cui gli altri proprietari -se sono d'accordo- ti autorizzino all'uso dei loro immobili per l'esercizio dell'attività e presentarlo nella SCIA.
Ti auguro un buon inizio e un buon proseguimento!
In bocca al lupo!

_________________
Provarci significa prosciugare mari col secchio e spianare montagne con le paletta.
(Princi)
avatar
Daniela
Admin
Admin

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Samu_77 il Gio Nov 22, 2012 2:41 pm

Grazie ad Ezia e Giulia per i consigli!

Ho letto la normativa regionale e già mi sono fatto un'idea molto parziale, consultando anche il sito indicatomi.

Speriamo che l'entusiasmo nelle risposte (escluse le presenti ovviamente, assai gradite) sia pari a quello delle domande!

Samu_77
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Creare un B&B in un appartamento non abitato

Messaggio  GiusR il Ven Gen 11, 2013 6:11 pm

Buongiorno,

Complimenti per il sito. Ho trovato numerose e preziose informazioni per chi, come me, valuta l'opportunità di aprire un B&B.
Nonostante abbia a lungo spulciato la sezione dedicata non ho trovato una chiara risposta al mio caso.

Vivo con mia moglie e mio figlio di pochi mesi in una casa in affitto in un paesino con una forte connotazione turistica e culturale.
Avendo venduto una proprietà nella nostra città di origine, e avendo realizzato una somma che non ci permetterebbe di acquistare una casa adeguata alle nostre esigenze, avremmo pensato di acquistare un bilocale in zona da adibire a B&B, per ammortizzare le spese di affitto. Mia moglie si dedicherebbe completamente alla sua gestione.

Come è stato più volte sottolineato in questo forum, la condizione necessaria affinché si possa aprire un B&B è che si abbia la residenza e il domicilio nell'immobile (poiché è in una parte di esso che si realizzerebbe). Ma visto che il nostro budget non ci permetterebbe di acquistare che un bilocale, non potremmo abitare nello stesso appartamento.
D'altronde un bilocale sarebbe composto da una camera, cucina/soggiorno e bagno, quindi la soluzione dell'affittacamere (al di là delle complicazioni fiscali) non sarebbe conveniente a mio avviso.
Inoltre la possibilità di utilizzare l'appartamento per affitti lunghi non permetterebbe di sfruttare a pieno la redditività data dall'attrattiva turistica del paese e secondo me il gioco non vale la candela.

La nostra idea era quella di mettere a disposizione un mini appartamento per coppie (anche con figli) che volessero soggiornare anche per più di un weekend mordi e fuggi, visto che la richiesta di posti letto nella zona nei periodi "caldi" è inferiore alle richieste.

Secondo voi c'è la possibilità di andare avanti con quest'idea? Dovremmo valutare più attentamente la soluzione dell'affittacamere, cercando un appartamento più adatto allo scopo?

Grazie in anticipo per le risposte.

Giuseppe

GiusR
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Daniela il Ven Gen 11, 2013 6:25 pm

Ciao, Giuseppe.
La soluzione più indicata alle tue esigenze sarebbe la casa vacanze in forma non imprenditoriale, se tu fossi in una di quelle rare regioni che consente questa tipologia di struttura ricettiva senza partita iva.
Devi controllare cosa prevede la normativa del turismo relativa alla tua regione d'appartenenza alla voce "case e appartamenti per vacanze".

_________________
Provarci significa prosciugare mari col secchio e spianare montagne con le paletta.
(Princi)
avatar
Daniela
Admin
Admin

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Aspirante gestore in cerca di consigli

Messaggio  CamillaL il Mer Mag 22, 2013 8:41 pm

Salve a tutti,
ho trovato questo forum davvero molto utile e interessante.
E dopo svariate letture, essendo comunque ancora confusa, mi accingo a porre una serie di domande alle quali spero di trovare risposta.
Vi descrivo brevemente la mia situazione: sono proprietaria di un appartamento nelle Marche nel quale ho residenza e vorrei affittarlo per soggiorni brevi (solo nel periodo estivo). Inoltre vorrei offrire l'uso cucina dello stesso. Vi chiedo: con queste condizioni, residenza ed uso cucina, qual'è la definizione di struttura ricettiva che si addice al mio caso? B&B, Affittacamere o casa Vacanze?
Le mie esigenze sono compatibili con una di queste tipologia di affitto? Ad esempio, mi sembra di aver capito che mentre nel B&B è indispensabile il requisito di residenza, l'uso di cucina non è invece consentito. Viceversa nella casa vacanza. Ditemi se sto sbagliando...
Spero possiate essermi di aiuto.Grazie mille e buona serata a tutti.
Ciao
Camilla Very Happy

CamillaL
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Daniela il Mer Mag 22, 2013 9:04 pm

Ciao Camilla.Se hai residenza, casa vacanze no perchè devi dare in uso l'intero appartamento come unità indipendente fornita di cucina.
La soluzione più compatibile è il B&B.Quante camere potresti destinare agli ospiti, eccetto la tua?

_________________
Provarci significa prosciugare mari col secchio e spianare montagne con le paletta.
(Princi)
avatar
Daniela
Admin
Admin

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  CamillaL il Mer Mag 22, 2013 10:35 pm

Grazie Daniela, direi 2 camere. Invece Affittacamere cosa comporterebbe?? Quali sono le differenze?

CamillaL
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  mariella =D il Mer Mag 22, 2013 11:16 pm

Come immagino tu già sappia, per aprire un B&B ci sono una serie di leggi da seguire. Le trovi tutte nella legge regionale che riguarda il luogo in cui si trova la casa. Il primo requisito è quello di avere la residenza e di abitarci nella casa, agli ospiti devi garantire la tua presenza 24 ore su 24. Con l'affittacamere, invece, devi garantire la presenza soltanto per determinate ore al giorno, non devi dormire lì e non hai obbligo di colazione ma non sono ferrata su quest'argomento nè sulle case vacanza. Dovresti aspettare che scriva qualcun altro per aiutarti cou30
avatar
mariella =D
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Brividus il Gio Mag 23, 2013 12:25 pm

CamillaL ha scritto:
Vi descrivo brevemente la mia situazione: sono proprietaria di un appartamento nelle Marche nel quale ho residenza e vorrei affittarlo per soggiorni brevi (solo nel periodo estivo). Inoltre vorrei offrire l'uso cucina dello stesso. Vi chiedo: con queste condizioni, residenza ed uso cucina, qual'è la definizione di struttura ricettiva che si addice al mio caso? B&B, Affittacamere o casa Vacanze?
Le mie esigenze sono compatibili con una di queste tipologia di affitto? Ad esempio, mi sembra di aver capito che mentre nel B&B è indispensabile il requisito di residenza, l'uso di cucina non è invece consentito. Viceversa nella casa vacanza. Ditemi se sto sbagliando...
Spero possiate essermi di aiuto.Grazie mille e buona serata a tutti.
Ciao
Camilla Very Happy
Generalmente funziona così:
1) La casa vacanza è la classica seconda casa al mare che affitti per lunghi periodi. In pratica dai l'intero appartamento ammobiliato e con la cucina.
E non è il tuo caso.
2) Il B&B consiste nell'affittare una o più camere della TUA casa personale, dove hai la residenza e dove vivi. Non è consentito l'uso cucina.
3) L'affittacamere non so se consenta o meno l'uso cucina. Ma non è il tuo caso, perchè con 2 stanze e nel solo periodo estivo ci rimetteresti, in quanto non ammortizzeresti le spese della Partita IVa e tutti i balzelli che essa prevede.

Quindi, escludendo la 1 e la 3, rimarrebbe il B&B senza l'uso cucina (che non ho capito perchè tu voglia darlo a tutti i costi).

A questo punto, io al tuo posto, mi farei qualche domanda essenziale:
1) Ho abbastanza tempo da dedicarci?
2) I clienti verrebbero da me e perchè? Cosa offro di diverso dagli altri miliardi di B&B aperti negli ultimi tempi?
3) Sono disposta a tenere estranei in casa?
4) Ecc, ecc, ecc.....
avatar
Brividus
utente attivo
utente attivo

Data d'iscrizione : 13.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  CamillaL il Dom Mag 26, 2013 11:53 pm

Grazie a tutti per le risposte.
Sostanzialmente il problema di "condividere" casa con degli estranei non si pone nel senso che faccio un lavoro che mi porta a stare fuori casa / città anche per diversi giorni durante la settimana, per cui spesso può capitare di rientrare solo nel week end.
Da qui nasce l'esigenza dell'"uso cucina" perchè non potendo garantire la mia presenza 24 ore su 24 vorrei semplicemente offrire ospitalità e la possibilità di autogestire gli ambienti a disposizione. Impossibile , vero??

CamillaL
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  mariella =D il Lun Mag 27, 2013 6:59 am

Non voglio scoraggiarti ma per qualsiasi soluzione tu scelga c'è il bisogno di essere reperibile, almeno, anche se fosse una casa vacanze. Se accadesse qualcosa in tua assenza a chi dovrebbero rivolgersi i tuoi ospiti? SI rompe un tubo dell'acqua, perdono la chiave, va via la luce, finisce la bombola del gas e tutto quello che potrebbe succedere in una casa normale aggiungendoci il fatto che loro non saprebbero come muoversi in un ambiente che non è il loro.
Spesso, gli ospiti, bisogna seguirli proprio nel fargli capire come funziona una casa, le abitudini di una famiglia, le regole imposte per il vivere comune che detto così sembra brutto ma permettono la convivenza.
Mi dispiace Camilla ma se non puoi dare la disponibilità del tuo tempo, difficilmente riusciresti a gestire un'attività del genere.
Dato che sei sempre fuori, potresti gestire una casa vacanze (sembra l'unica soluzione che potrebbe adattarsi alle tue esigenze) insieme a qualcun altro, un amico o un parente, che potrebbe essere presente in tua assenza, dividendo spese e guadagni ma non so fino a che punto ti converrebbe....


Ultima modifica di mariella =D il Lun Mag 27, 2013 8:41 am, modificato 1 volta
avatar
mariella =D
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  PaolaB. il Lun Mag 27, 2013 8:25 am

Spesso gli ospiti-clienti ti cercano anche per cose superflue e banali come mi è capitato ieri: mi chiamano la mattina perchè non arriva SUBITO l'acqua calda, dico che devono farla scorrere ed andare ad aiutarli. Qualcuno si chiude fuori, qualcuno non ritrova la chiave e via dicendo...
Quindi la presenza è INDISPENSABILE.

_________________
PaolaB.
B&B La Casa del Frate
Castiglion Fiorentino (AR)

www.lacasadelfrate.it    
email: casadelfrate2004@libero.it

La mente è come un paracadute: funziona solo se si apre.
avatar
PaolaB.
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Anita il Lun Mag 27, 2013 8:59 am

qualcuno , come a me ieri, ti chiama perchè in bagno trova un ragno! Shocked What a Face
e vuole che lo tolga TU! What a Face
avatar
Anita
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 04.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Brividus il Lun Mag 27, 2013 12:46 pm

C'è da dire un'altra cosa.
Il B&B non è un negozio, con i suoi orari e che chiude domenica e festivi.
Devi essere a disposizione del cliente che può arrivare alle ore più impensabili.
Ci sono i casi in cui ti prenotano direttamente, e quindi IN TEORIA puoi concordare l'ora d'arrivo, ma se ti prenotano tramite i vari portali come Booking, capita che non ti dicano a che ora arrivano, magari sono irrintracciabili e devi rimanere bloccata in casa tutto il giorno.
Ed anche quando ti dicono a che ora arrivano, spesso anticipano o ritardano anche di ore. E ti assicuro che succede quasi SEMPRE.




avatar
Brividus
utente attivo
utente attivo

Data d'iscrizione : 13.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apro un b&b, un affittacamere o una casa vacanze?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum