Affittare una casa per aprire un B&B

Nuovo Argomento   Rispondi all'argomento

Pagina 11 di 13 Precedente  1, 2, 3 ... 10, 11, 12, 13  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  PaolaB. il Ven Giu 13, 2014 1:49 pm

...continuo: chi prepara le colazioni? e chi riordina le stanze giornalmente? Chi pulisce la stanza per l'ospite che ti arriva subito dopo quelli che se ne sono andati? Anche se lo affidassi a qualcuno, ma misembra di capire che non sarebbe il vostro caso, chi è che supervisiona che il tutto sia fatto per benino?? E comunque lo dovresti pagare e allora addio guadagno!
L' occhio del padrone, ingrassa il vitello. Non è un proverbio è vero!
E siccome   questo lavoro è molto impegnativo anche per chi come me ci abita, non riesco a capire come si possa pensare di farlo a 45 km di distanza!  hein4

_________________
PaolaB.
B&B La Casa del Frate
Castiglion Fiorentino (AR)

www.lacasadelfrate.it    
email: casadelfrate2004@libero.it

La mente è come un paracadute: funziona solo se si apre.
avatar
PaolaB.
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  Gina il Ven Giu 13, 2014 4:26 pm

Affittacamere e B&B sono alloggi piccoli, di norma gestiti a livello familiare. Chi cerca questa tipologia ricettiva spesso vuole il contatto umano, qualcuno che conosca la zona e sappia dargli le dritte giuste per muoversi nei dintorni. Affittare qualche stanza nella propria casa di residenza significa abbattere i costi di affitto e personale, i prezzi spesso sono più ragionevoli.
Prendere in affitto un immobile e abitare a distanza da esso non ti permetterebbe questi vantaggi. Certo, tutti noi ospitiamo a pagamento e speriamo di ricavarci qualcosa ma c'è dell'altro. Il motore dev'essere la passione per l'ospitalità, la voglia di aprirsi al mondo e.. tanta pazienza quando le persone non sono proprio ospiti modello!  Very Happy 
La crisi sta spingendo molti senza lavoro a buttarsi e ad aprire attività che spesso chiuderanno nel giro di qualche mese con meno soldi di quando avevano cominciato.
Stanno spuntando B&B ovunque. Purtroppo non si può dire lo stesso degli ospiti che invece vanno calando. Molti ci chiedono consigli sperando che questo settore sia la gallina dalle uova d'oro.
Se le cose sono fatte per bene è possibile avere successo, specie se si parte con poche spese e tanto entusiasmo e voglia di spenderci tempo. Nessuno può fare un piano di entrate che ipotizzi i guadagni visto che dipenderà da molti fattori e non tutti gestibili. Però con la mia piccola esperienza posso dire che prendere una casa in affitto, arredarla, mettere tutto a norma, aprire e abitare a distanza non pone a vostro favore.
Provate a valutare una soluzione differente, forse potete cominciare nella zona in cui abitate, nella casa in cui già siete, basta una camera e un bagno in più e iniziare vi farebbe comprendere appieno a cosa state andando incontro.
avatar
Gina
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 12.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  Silvia&Tiz il Sab Giu 14, 2014 8:48 am

Ho capito.. quindi in sostanza qual è la differenza nella gestione di un B&B e di un affittacamere? Da quello che mi sembra di capire è richiesto lo stesso tipo di presenza e servizio.  
La mia idea era questa. Dato che ora Tiziano lavora a Cremona e viviamo insieme non possiamo pensare di spostarci subito a Sirmione. Vorremmo farlo tra qualche anno. Al consiglio di aprire un B&B nella nostra città rispondo che è un'idea fallimentare in quanto non c'è nessun tipo di turismo e negli ultimi anni stà andando in decadenza. Un sacco di ditte stanno chiudendo ed abbiamo una schiera di cassaintegrati sempre più numerosa.
... l'idea era questa... affittare l'appartamento, sistemarlo e recarmi tutti i giorni li la mattina per poi rientrare a Cremona nel pomeriggio. Da noi ci sono un sacco di lavoratori che vanno tutti i giorni a Milano quindi ho pensato.. perchè non andare a Sirmione?  
La mia presenza ci sarebbe quindi tutti i giorni, naturalmente tornerei a dormire a casa mia la sera. Tutto ciò che può servire posso farlo durante le ore in cui sarò li..
Pensavo che la cosa potesse funzionare..
Cmq grazie per le vostre risposte e la disponibilità a dare consigli ed informazioni.
Il forum è davvero molto utile e ricco...

Silvia&Tiz
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  Gina il Sab Giu 14, 2014 9:06 am

Ti faccio un es. Ieri dovevano arrivare ospiti, una parente doveva passare alle 12,00 a prendere le chiavi... Hanno telefonato alle 18,00 che stavano arrivando... Sei ore ad aspettare! Scaricano i bagagli, check in, qualche chiacchiera e sono le. 19,00.
Alle 22,00 tornano e serve aiuto per accendere il condizionatore.
Abitando nel B&B non e' un problema, ma pensa se dovevi farti 45 minuti di strada!
I turisti poi non hanno orari, coda in autostrada, l'aereo che ritarda...
Dicono di volere colazione alle nove e si presentano alle undici.
Per gestire gli ospiti poco cambia tra affittacamere e B&B.
avatar
Gina
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 12.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  PaolaB. il Sab Giu 14, 2014 9:12 am

Silvia&Tiz ha scritto:Ho capito.. quindi in sostanza qual è la differenza nella gestione di un B&B e di un affittacamere? Da quello che mi sembra di capire è richiesto lo stesso tipo di presenza e servizio.  
La mia idea era questa. Dato che ora Tiziano lavora a Cremona e viviamo insieme non possiamo pensare di spostarci subito a Sirmione. Vorremmo farlo tra qualche anno. Al consiglio di aprire un B&B nella nostra città rispondo che è un'idea fallimentare in quanto non c'è nessun tipo di turismo e negli ultimi anni stà andando in decadenza. Un sacco di ditte stanno chiudendo ed abbiamo una schiera di cassaintegrati sempre più numerosa.
... l'idea era questa... affittare l'appartamento, sistemarlo e recarmi tutti i giorni li la mattina per poi rientrare a Cremona nel pomeriggio. Da noi ci sono un sacco di lavoratori che vanno tutti i giorni a Milano quindi ho pensato.. perchè non andare a Sirmione?  
La mia presenza ci sarebbe quindi tutti i giorni, naturalmente tornerei a dormire a casa mia la sera. Tutto ciò che può servire posso farlo durante le ore in cui sarò li..
Pensavo che la cosa potesse funzionare..
Cmq grazie per le vostre risposte e la disponibilità a dare consigli ed informazioni.
Il forum è davvero molto utile e ricco...

Capisco la tua voglia di fare. Very Happy 
Ma vedi non è che possiamo tornare a casa di pomeriggio, gli ospiti ti possono arrivare a tutte le ore e anche se ti concordano un orario, è difficile che lo rispettino alla lettera, anzi al numero.
Poi ci sono anche quelli che cambiano l'ora di arrivo anche in giornata di arrivo ti dicono (che poi sono anche corretti se ti chiamano eh): preferiamo arrivare dopo cena è possibile? e tu che fai? che gli dici? In genere il check-in è proprio fatto nel pomeriggio e bisogna essere abbastanza elastici negli orari...molti straforano nella sera.
Ricordati sempre che quello che a noi gestori sembra molto, per molti ospiti è molto poco. Bisogna, quando una persona, in questo caso tu, decide di fare questo lavoro, che ragioni sempre dalla prospettiva del cliente e provare a pensare dal suo punto di vista.
Per la cronaca: la maggior parte di noi abita in sede, gli altri, pochissimi, nel giro di centinaia di metri.

_________________
PaolaB.
B&B La Casa del Frate
Castiglion Fiorentino (AR)

www.lacasadelfrate.it    
email: casadelfrate2004@libero.it

La mente è come un paracadute: funziona solo se si apre.
avatar
PaolaB.
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  teresa il Sab Giu 14, 2014 9:34 am

Noi abbiamo un affittacamere che gestiamo come un b&b, in Friuli le 2 tipologie praticamente coincidono.
Abitiamo a 150m scarsi di distanza.
Essendo un'attività a gestione familiare non professionale, ci dividiamo i compiti considerando gli impegni di lavoro o studio di ciascuno, figli compresi. Siamo in 5 eppure l'impegno c'è...per esempio spesso non è possibile dormire a casa ed è indispensabile che qualcuno resti "di vedetta".
In questi ultimi anni sono cambite sia l'offerte che la domanda, un b&b non è più mollare la gente in una stanza e via. Assolutamente no.
Sinceramente,  viste accadere alcune cose, mi si gela il sangue pensarmi a 45km di distanza.
La tua idea delle modalità di gestione mi sembra buona, è la lontananza che ritengo improponibile.

_________________
§  Lì ci siamo per esserci. Qui ci siamo per stare! (Paoletta) §
avatar
teresa
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  Silvia&Tiz il Sab Giu 14, 2014 12:50 pm

Vi ringrazio molto per i vostri preziosi consigli..
penso che dovrò rimandare il mio progetto a quando saremo liberi di spostarci entrambi ed essere quindi sempre presenti..
Per ora vi saluto..
Buon proseguimento a tutti!!!!

Silvia&Tiz
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  Brividus il Sab Giu 14, 2014 2:09 pm

Silvia&Tiz ha scritto:Vi ringrazio molto per i vostri preziosi consigli..
penso che dovrò rimandare il mio progetto a quando saremo liberi di spostarci entrambi ed essere quindi sempre presenti..
Saggia decisione.
E' sempre un peccato vedere i sogni svanire
avatar
Brividus
utente attivo
utente attivo

Data d'iscrizione : 13.02.13

Tornare in alto Andare in basso

Consiglio prezioso !

Messaggio  Mattz il Mer Feb 11, 2015 7:36 pm

Salve a tutti io sono Matteo di Roma e vado subito dritto alla questione. Sto cercando da tempo una struttura in affitto qui nella capitale da adibire a b&b con la mia ragazza dove andare a vivere e con la possibilità di affittare almeno 2 camere, con contratto 4+4 residenziale. Un agente immobiliare ultimamente ci dice inizialmente No per strutture ricettive in generale, e poi dopo la nostra spiegazione che a noi serve il contratto normale abitativo 4 + 4 x fare b&b con residenza e non affittacamere lui ci risponde ( be' se a voi va bene questo contratto poi potete farlo allora, pero' il proprietario non vuole firmare nulla come autorizzazioni ecc) -_-'   La mia domanda allora è per un b&b di questo tipo serve l'autorizzazione del proprietario oppure no ?! perche' non riesco proprio a capire.

Mattz
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  Daniela il Mer Feb 11, 2015 8:17 pm

Ciao Matteo.
Sì, certo.Il proprietario deve autorizzarti all'esercizio dell'attività nell'immobile che prenderai in affitto.

_________________
Provarci significa prosciugare mari col secchio e spianare montagne con le paletta.
(Princi)
avatar
Daniela
Admin
Admin

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Apertura B&B in casa in affitto

Messaggio  Il Tuvolo il Mar Mar 03, 2015 9:20 pm

Salve mi sono appena iscritto al gruppo. Io ho un B&B ma la domanda la faccio per mio fratello.
Vorrebbe aprire anche lui un B&B prendendo una casa in affitto in buono stato. Se lui volesse fare solo i bagni in camera, a chi spetterebbe, secondo voi, l'onere della realizzazione? Non so se ci sono stati casi simili, ma di solito una casa normale non ha i bagni in tutte le camere, quindi vanno realizzati. Di solito chi paga i lavori visto che la casa resterà comunque sempre al proprietario?

grazie

Il Tuvolo

Data d'iscrizione : 03.03.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  Gina il Mar Mar 03, 2015 10:08 pm

Difficile trovare un proprietario che ti permetta di smontargli la casa e rifarla a tuo piacimento! Very Happy
Nel caso, dipenderebbe da accordi tra le parti.
avatar
Gina
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 12.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  Il Tuvolo il Mar Mar 03, 2015 10:51 pm

capisco, ma allora come fanno tutti quelli che hanno un b&B in una casa in affitto? di solito le case normali non hanno bagni in camera, lo fanno dopo. C'è qualcuno che ha avuto un esperienza del genere?



Il Tuvolo

Data d'iscrizione : 03.03.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  Daniele il Mar Mar 03, 2015 11:55 pm

Noi abbiamo preso in affitto la casa dove abitiamo proprio per aprire il B&B, ma non ci siamo certo messi a rivoluzionare i bagni.... i vari lavori che sono stati fatti li abbiamo divisi al 50& con il proprietario, ma erano migliorie, tipo il boiler solare, non lavori strutturali.
Altre cose, tipo la caldaia nuova, le ha pagate direttamente il proprietario, come d'uso.
avatar
Daniele
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 03.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Io B&B di proprietà con domicilio mia moglie con residenza

Messaggio  Il Tuvolo il Mer Mar 04, 2015 3:56 pm

Mi intrometto perchè leggendo ho avuto un dubbio.
Tralasciando gli aspetti pratici che privilegiano la formula b&b vivendo nello stesso appartamento, vi dico che io ho aperto il mio B&B semplicemente dichiarando che sono presente nella casa nel momento in cui ci sono gli ospiti per dargli tutti i servizi. La residenza ce l'ho in un altro paese. Sarà forse perchè da noi è un discorso solo estivo, perchè lavoriamo diciamo solo d'estate. L'inverno non c'è nessuno.
ora mi chiedo. Volendo, avendo separazione dei beni, mia moglie, secondo la legge, potrebbe aprire un b&b affittando un immobile? Mettendo la residenza li di entrambi, visto che l'abbiamo in un altra casa?

grazie

Il Tuvolo

Data d'iscrizione : 03.03.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  PaolaB. il Mer Mar 04, 2015 4:07 pm

Il Tuvolo ha scritto:Mi intrometto perchè leggendo ho avuto un dubbio.
Tralasciando gli aspetti pratici che privilegiano la formula b&b vivendo nello stesso appartamento, vi dico che io ho aperto il mio B&B semplicemente dichiarando che sono presente nella casa nel momento in cui ci sono gli ospiti per dargli tutti i servizi. La residenza ce l'ho in un altro paese. Sarà forse perchè da noi è un discorso solo estivo, perchè lavoriamo diciamo solo d'estate. L'inverno non c'è nessuno.
ora mi chiedo. Volendo, avendo separazione dei beni, mia moglie, secondo la legge, potrebbe aprire un b&b affittando un immobile? Mettendo la residenza li di entrambi, visto che l'abbiamo in un altra casa?

grazie

Per la Regione Toscana per essere B&B (senza P.I) BISOGNA avere la residenza allo stesso indirizzo. Perchè, fondamentalmente, si tratta di mettere a disposizione delle camere che abbiamo in più nella nostra abitazione. Non è previsto l'uso di cucina.

Tutto quello che è al di fuori di questo modus operandi, non si chiama B&B ma in un'altra maniera: Casa vacanza, agriturismo, residence....e via dicendo.

Dovresti guardare la tua Legge Regionale, perchè le cose cambiano da Regione a Regione.

_________________
PaolaB.
B&B La Casa del Frate
Castiglion Fiorentino (AR)

www.lacasadelfrate.it    
email: casadelfrate2004@libero.it

La mente è come un paracadute: funziona solo se si apre.
avatar
PaolaB.
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Io B&B di proprietà con domicilio mia moglie con residenza

Messaggio  Il Tuvolo il Mer Mar 04, 2015 6:45 pm

capisco ma la nostra legge dice solo questo:

L'esercente non può gestire altra attività di B&B ed è tenuto a comunicare al Comune ed
all'APT l'eventuale cessazione dell'attività ai fini della cancellazione dall'elenco di cui al comma 9

quindi penso che mia moglie può, nulla lo vieta

Il Tuvolo

Data d'iscrizione : 03.03.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  Brividus il Gio Mar 05, 2015 1:18 pm

Bisogna essere fortunati se il proprietario consente la realizzazione di opere murare (come i bagni).
In tal caso bisogna accollarsi tutte le spese.
avatar
Brividus
utente attivo
utente attivo

Data d'iscrizione : 13.02.13

Tornare in alto Andare in basso

prelevare un B&B già avviato

Messaggio  Xandras il Mer Mar 11, 2015 9:07 pm

Buonasera a tutti, spero sia questa la sezione giusta in cui chiedere consigli, nel caso contrario chiedo scusa. Embarassed
Come da titolo, mi è stato proposto di prelevare un B&B già avviato, la proposta mi alletta molto, però prima di fare "il passo più lungo della gamba" voglio essere sicura e avere il quadro generale della situazione economica e strutturale dell'attività.
Potete aiutarmi e suggerirmi come comportarmi e cosa chiedere, all'attuale proprietaria, per visionare l'andamento del B&B ? Non so, bilanci annuali, entrate/uscite? Insomma per farmi un'idea generale sulla situazione e quanto mi costerebbe.
Ho già esperienza nel settore turistico, ho lavorato in agenzie di viaggi ed in alcune strutture turistiche. Quindi per il discorso accoglienza clienti, disponibilità e diventare "quasi una maga" nel risolvere vari problemi o richieste della clientela/ospiti, ho già il mio piccolo bagaglio :)

Xandras
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  teresa il Mer Mar 11, 2015 9:18 pm

Guarderei la posizione perchè non c'è solo il turismo che, a mio avviso, ormai porta abbastanza lavoro solo per le grosse città d'arte. Verificherei se nei dintorni ci sono "strutture" tali da portare ospiti (ospedali, fiere ecc.).
I bagni in camera e non in comune fanno la differenza.
Principalmente considererei l'ammontare dell'affitto.
Quante sono le camere?

_________________
§  Lì ci siamo per esserci. Qui ci siamo per stare! (Paoletta) §
avatar
teresa
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  Xandras il Mer Mar 11, 2015 9:57 pm

Ciao Teresa, grazie mille per la risposta ^_^
Allora la struttura si trova in Lazio. Vicina a Valmontone, quindi Outlet e Rainbow, infatti è già "affiliata" con questi. Vicina a Roma centro, raggiungibile con treno o bus. Io ho soggiornato lì un pò di tempo ( il mio fidanzato lavora in quella zona). E' al centro del paese. Ha in totale 3 stanze al primo piano. Una stanza matrimoniale ( all'occorrenza quadrupla con letti a castello) con bagno privato in camera ( con vasca). Le altre due con bagno in comune e la proprietaria cerca di affittarle insieme, a famiglie e/o amici, altrimenti riserva solo la camera grande ( matrimoniale/ quadrupla) e da l'accesso esclusivo al bagno. Un'altra stanza matrimoniale/quadrupla in mansarda, con bagno privato. C'è, al piano inferiore, cucina comune con sala colazione. Fuori androne d'entrata con piccolo giardinetto, e nella bella stagione adibito anche a "colazione esterna".
Con "l'ammontare dell'affitto", ti riferisci quanto dovrei pagare, mensilmente, per la struttura?

Xandras
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  teresa il Mer Mar 11, 2015 10:03 pm

Sembra interessante. Si intendo quanto ti chiede al mese, lo troverei fondamentale per valutare.
A volte abbiamo sentito di costi veramente alti che lasciavano poco sperare in guadagni.
Immagino ci abiteresti, visto che lo chiami b&b.

_________________
§  Lì ci siamo per esserci. Qui ci siamo per stare! (Paoletta) §
avatar
teresa
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  Xandras il Mer Mar 11, 2015 10:26 pm

Sì ci abiterei. Lei hai il suo appartamento nel retro. Accede al B&B tramite una porta. L'affitto della casa, non lo darei a lei. Lei è in affitto e ha stipulato, con il proprietario dell'immobile, "Atto di Assenso" per aprire l'attività.
Io dovrei andar lì per fine mese e parlare un pò della cosa. Cosa dovrei chiederle, per rendermi conto, di come va l'attività?
Presuppongo, che per aver avuto tutte le licenze, sia tutto in ordine legalmente, ma c'è qualcosa che posso fare per aver la certezza e non andar in contro a brutte situazioni?

Scusami se ti tempesto di domande.

Xandras
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  teresa il Mer Mar 11, 2015 10:32 pm

Di cose burocratiche non ne capisco molto, certo farei un salto a verificare che le documentazioni siano a posto.
Temo che non ci sia modo di sapere con ragionevole certezza come vanno "gli affari".
Fossi al tuo posto calcolerei di partire da zero e occuparti tu di far conoscere il posto. L'importante è che sia carino, curato e che non ti chiedano troppo. Io la penso così.

_________________
§  Lì ci siamo per esserci. Qui ci siamo per stare! (Paoletta) §
avatar
teresa
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  Xandras il Mer Mar 11, 2015 10:42 pm

Anche io mi ci perdo un attimino con la burocrazia ( e anche contabilità, piccolo talloncino di achille).
Nel caso in cui andasse a buon fine, io da lei comprerei solo la licenza di B&B, giusto?

Xandras
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Affittare una casa per aprire un B&B

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 11 di 13 Precedente  1, 2, 3 ... 10, 11, 12, 13  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum