Apertura B&B in zone montane

Nuovo Argomento   Rispondi all'argomento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Apertura B&B in zone montane

Messaggio  Fabio76 il Sab Set 04, 2010 12:28 pm

Salve, io vivo in una zona a cavallo fra Emilia e toscana, sull' appennino tosco Emiliano, nei pressi di Porretta Terme. La distanza da Bologna è di 60 Km, da firenze 80 Km e da Pistoia 35 Km. La viabilità di collegamento a questi centri è complessa essendo affidata ad una vecchia strada statale piuttosto scassata, però bologna e pistoia sono collegate con Treni diretti a cadenza circa oraria.
La zona è ( sono un po' campanilista) bella, e per quanto possibile abbastanza vitale ( un festivzal soul, un piccolo festival del cinema...), secondo voi potrebbe avere le potenzialità per la gestione di 1-2 b&b?
so che la domanda è generica ma il parere di qualche esperto mi interessa molto...
aspetto aiuti.

Fabio

Fabio76
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apertura B&B in zone montane

Messaggio  Ospite il Sab Set 04, 2010 12:54 pm

Ciao..cosi a grandi linee la vedo cosi...con le terme è dura lavorarci perchè di solito chi và alle terme alloggia li per comodità...però potresti prendere qualche cliente che non interessano le terme oppure parenti del personale che lavora li...stesso discorso vale con le persone del luogo quindi ti consiglio di inserire la struttura nel sito comunale se possibile....dovresti invece ricevere diverso turismo di passaggio visto che sono strade ricercate da motociclisti e gente che gira in auto per appennini...quindi ti consiglio un parcheggio auto e moto...per migliorare questa cosa potresti cercare un buon ristorante di appoggio che male non fa....detto questo a parte luglio e agosto che dovresti lavorare non ho idea d'inverno che volume di lavoro puoi ottenere...dovresti guardarti un pò intorno e farti un idea...oppure anzichè due strutture se ha la possibilità partire con una e poi vedere....

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

qualche elemento in più

Messaggio  fabio76 il Sab Set 04, 2010 2:04 pm

allora, le terme locali al momento, nonostante la loro grande tradizione, abbastanza scassate e, a occhio e croce, a rischio chiusura. quindi le terme non porteranno nulla. mi conforta quello che dici sul turismo di passaggio, poi essendo una bella zona dal punto di vista naturalistico, probabilmente si può puntare un po' su quello. Nella mia zona c'è molto da inventare e mi piacerebbe puntare su pacchetti legati a eventi stagionali ( legati alla produzione della castagna o qualche altra cosa..) e su servizi aggiuntivi ( tipo piccoli tour della zona). Che ne pensi?
Fabio

fabio76
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apertura B&B in zone montane

Messaggio  teresa il Sab Set 04, 2010 2:29 pm

Il B&B lo faresti in camere che hai già o ci devi investire parecchio? Come lo vorresti strutturare? (bagni, sala colazioni ecc).
Mia opinione: se, nel raggio di pochi km, hai "posti" che attirano gente da fuori, allora vale la pena...se vuoi puntare sul turismo, credo, ci sia da riflettere di più.
Le idee che hai a me sembrano buone, ma da sole potrebbero non valere investimenti consistenti per aprire.
(peccato per le terme "in rovina" Very Happy sono un'appassionata e ci lascio un sacco di soldi)

Noi ad Udine, dove il turismo è appena all'inzio, lavoriamo bene perchè nel raggio di 2/3 km abbiamo la Fiera, l'ospedale, l'università e i grandi centri commerciali...fosse per turismo sarebbe durissima!


_________________
§  Lì ci siamo per esserci. Qui ci siamo per stare! (Paoletta) §
avatar
teresa
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apertura B&B in zone montane

Messaggio  carmen il Sab Set 04, 2010 4:11 pm

ciao..come dice terry se è zona turistica vale la pena anche spendere qualche solduccio x ristrutturare..ma se è troppo fuori mano da zone interessate non so..io vivo in una città x metà turisitica, ma sotto è in un punto abbastanza stratregico perchè centrale tra le varie località turisitiche..
controlla bene il territorio..
good luck
avatar
carmen

Data d'iscrizione : 18.01.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apertura B&B in zone montane

Messaggio  Anita il Sab Set 04, 2010 6:07 pm

ottima l'analisi degli altri soprattutto di silvano.
Dovresti puntare su interessi locali ma verificare prima come va a quelli della tua zona. Sarebbe un peccato nel caso contrario investire soldi ed aspettative.......
E' importante fare un'analisi generale e non solo sul turismo; anche io, pur essendo a Roma, dato che sono in estrema periferia, non lavoro solo di turismo ma per aver vicino il polo universitario, l'ospedare, vari cantieri e da poco impianti sportivi.
Continua a sacrivere, ogni volta hce vuoi chiarirti le idee...qui trovi sempre qualcuno che ti risponde............ cou30
avatar
Anita
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 04.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apertura B&B in zone montane

Messaggio  mariagrazia il Lun Set 06, 2010 5:06 pm

Ciao,conosco bene quella zona. Sono venuta più di una volta a Suviana per il Biker's Lake. Io penso che per l'estate potresti proprio buttarti sull'organizzazione di tour nella zona,specie con la moto,visto che i velocisti adorano quelle strade (e non solo loro).
Potresti contattare alcuni club motociclistici (in Emilia ce ne sono tantissimi che potrebbero essere interessati),offrendo un "pacchetto" pernottamento-tour,appoggiandoti magari a qualche ristorante,come diceva Sil,in qualche bella zona. Hai i monti a due passi - Cimone,Corno alle Scale - che sono belli sia d'estate che d'inverno,anche se per il turismo da neve sei un po' lontano dalle piste.

Devi individuare quali sono i potenziali clienti,e cercare di contattarli, per esempio,se pensi che qualche azienda in zona possa aver bisogno di un posto dove far dormire i suoi tecnici/operai o simile,prendi contatti con loro spiegando la tua offerta.

Inoltre mi ricordo che nei dintorni,d'estate, c'è sempre qualche sagra o qualche fiera,per non parlare del festival Blues ecc.
Potresti accordarti con i comuni organizzatori,organizzando anche lì pacchetti con qualcosa di particolare, o con sconti, cose del genere.

Anch'io partirei con un solo B&B,guardando un po'che aria tira. Facci sapere,ti aspettiamo.
avatar
mariagrazia

Data d'iscrizione : 11.01.08

Tornare in alto Andare in basso

per ora grazie a tutti

Messaggio  fabio76 il Lun Set 06, 2010 10:11 pm

Innanzitutto vi ringrazio per i suggerimenti e le indicazioni varie.

Come ha scritto chi la conosce, la mia zona non è male.Tento di spiegarmi meglio così da ottenere, se possibile alcuni stimoli, Diciamo così non sarà mai rimini ma ha nei paraggi sono presenti diverse atttrazioni " 4 stagioni" che potrebbero aiutare:
1) appennino a volontà
2) natura e animali selvatici
3) acque fluviali e lacustri
4) buona cucina diffusa
5) fresco e aria buona
6) discreta vitalità consideratò che è provincia profonda

Io credo che dalle mie parti non si posa essere semplici gestori ma per avere un minimo di esito occorra reinventarsi come gestori/ promotori/ organizzatori n modo da dare un motivo alle persone di venire in una zona che non ha il mare, non ha le alpi e non ha vita notturna particolare.
Io ho in mente pacchetti che puntano sulla combinazione natura-territorio-storia che potrebbero aiutare, ma la realizzazione certo non è semplice. qualcuno ha esperienze in merito?
grazie

Fabio

fabio76
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apertura B&B in zone montane

Messaggio  mariagrazia il Mar Set 07, 2010 9:03 am

fabio76 ha scritto:Innanzitutto vi ringrazio per i suggerimenti e le indicazioni varie.

Come ha scritto chi la conosce, la mia zona non è male.Tento di spiegarmi meglio così da ottenere, se possibile alcuni stimoli, Diciamo così non sarà mai rimini ma ha nei paraggi sono presenti diverse atttrazioni " 4 stagioni" che potrebbero aiutare:
1) appennino a volontà
2) natura e animali selvatici
3) acque fluviali e lacustri
4) buona cucina diffusa
5) fresco e aria buona
6) discreta vitalità consideratò che è provincia profonda

Io credo che dalle mie parti non si posa essere semplici gestori ma per avere un minimo di esito occorra reinventarsi come gestori/ promotori/ organizzatori n modo da dare un motivo alle persone di venire in una zona che non ha il mare, non ha le alpi e non ha vita notturna particolare.
Io ho in mente pacchetti che puntano sulla combinazione natura-territorio-storia che potrebbero aiutare, ma la realizzazione certo non è semplice. qualcuno ha esperienze in merito?
grazie

Fabio

Sono decisamente d'accordo. Devi trovare il modo di "apparire" a chi cerca le cose che hai elencato tu. Non è facilissimo,ma ci si può riuscire. Per esempio potresti cercare agenzie specializzate in camminate,trekking e simili. Fare pubblicità presso alcuni negozi sportivi dedicati. Contattare gruppi naturalistici,e come suggerito prima, sponsorizzare o fare sconti,insomma COMPARIRE sui volantini delle molte feste e sagre che si fanno dalle tue parti.
Mettiti nei panni di chi può essere interessato alle cose che hai elencato tu sopra,e pensa a cosa,di conseguenza,proveresti a cercare su internet,e appoggiati a quello che troverai. Se ne hai la possibilità,organizza tu stesso dei trekking, inventa percorsi naturalistici - gastronomici,specializzati,insomma.
In bocca al lupo.
avatar
mariagrazia

Data d'iscrizione : 11.01.08

Tornare in alto Andare in basso

buona idea o solo pazzia??

Messaggio  Germano il Dom Lug 10, 2011 11:34 pm

Ciao a tutti
mi chiamo Germano e per prima cosa vi faccio i miei complimenti per il sito.
Vorrei sapere qualche vostro consiglio suggerimento e quant altro mi possa essere utile per "potermi" rispondere alla domanda in oggetto.
Sposato con una figlia di 7 anni è da un pò di tempo che mi passa per la testa la seguente idea: vendiamo tutto ci trasferiamo in montagna (Val Brembana) e mi apro una struttura di 6 camere più la mia abitazione. Considerate che amiamo la montagna tutti e tre, ho già una seconda casa in zona. L'idea sarebbe un affittacamere (pernottamento e prima colazione) in quanto il B&B in Lombardia, da quello che ho capito, è possibile non più di tre camere.
Ovviamente, per ora, è solo un sogno ma l'idea di lavorare per se stessi vivendo immersi nella natura ripagherebbe di qualsiasi sacrificio.
Aspetto qualche Vostro suggerimento.
Un saluto.

Germano cucu

Germano
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apertura B&B in zone montane

Messaggio  Ospite il Lun Lug 11, 2011 9:22 am

Ciao Germano, benvenuto in questo bellissimo forum anche se solo come ospite.
Riguardo alle tue perplessità, posso dirti che fai bene ad averne: molte persone pongono le tue stesse domande, ma, credimi, non è possibile dare risposte certe a nessun quesito di questo genere.
L'apertura di attività del nostro genere, affittacamere o B&B che sia, rappresenta sempre un'incognita perchè l'andamento può dipendere da tantissime cose: il posto, il flusso di gente,il fattore pubblicitario, insomma non è così semplice: sognare è bellissimo, ma mettere in pratica, è tutta un'altra cosa.
Con questo non voglio assolutamente scoraggiarti, anzi, la mia raccomandazione è un'altra: se hai un lavoro, non lasciarlo prima di aver visto e valutato l'altro eventuale, la crisi c'è e lasciare un lavoro certo per l'incerto non è ottimale, specie se hai una famiglia.
Noi saremo sempre qui pronte a darti piccoli o grandi suggerimenti, a seconda della nostra esperienza, una cosa però ti consiglio: leggi i vari post nel forum, sono molti a riguardo e ti possono aiutare. Le mie colleghe/amiche con più esperienza, sapranno
suggerirti, magari, le pagine più giuste, ma intanto.....divertiti e buona lettura!!!!!!
Ciao, ciao cucu

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Apertura B&B In Trentino Alto Adige

Messaggio  Gabri 87 il Dom Dic 09, 2012 7:07 pm

Ciao gentee!!! Very Happy
Questo estate mi e venuta un idea geniale.Aprire un B&B in mezzo alla montagna.Piu esato ad Andalo.Ha solo una camera bella grandina matrimoniale con bagno privato interno alla camera,tutto ristrutturato,il bagno costruito nuovo.Secondo voi vale la pena?Intendo solo una camera?E una localita dove i tutristi non mancano di inverno(vanno a sciare ) e neanche di estate.Cmq un pò di paura ce l'ho.. Sad
Avete dei consigli?? Vi ringrazio molto.

Gabri 87
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apertura B&B in zone montane

Messaggio  Roberta il Dom Dic 09, 2012 8:57 pm

Credo proprio di sì, che ne valga la pena. Presenta la SCIA e poi sarai dei nostri! cheers
avatar
Roberta
utente attivo
utente attivo

Data d'iscrizione : 09.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Apertura B&B ad Andalo

Messaggio  Gabri 87 il Dom Dic 09, 2012 9:07 pm

SCIA sta per..scusa l'ignoranza Embarassed

Gabri 87
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apertura B&B in zone montane

Messaggio  mariella =D il Dom Dic 09, 2012 9:21 pm

Ciao Gabri, ben arrivato su NientePaura.
La SCIA è la vecchia DIA: la dichiarazione di inizio attività rilasciata dal comune.
avatar
mariella =D
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Prezzi per persona o per camera?Aiuto ho un grande dilema :(

Messaggio  Gabri 87 il Mar Dic 11, 2012 11:53 am

Per prima devo chiedere scusa .Ho aperto un altro topic i giorni scorsi sena avermi presentata nemmeno.
Sono Gabriela,vivo ad Andalo.Nazionalita rumena.Studente.Sto per aprire un B&B ad Andalo ma ho un dilema sui prezzi,visto che dovrei fargli avere al comune.In giro ho visto miolte informaioni non corrette a mio parere.Come stanza matrimoniale 80 euro.Ma a persona o a camera?Vi assicuro che ho letto dappertutto e non ho trovato una risposta.Voi come fate?Cosa scrivete?Perche non mi sembra giusto per il cliente che magaripensa che deve pagare per la camera e poi il preo iniziale viene radoppiato perche il padrone intendeva sul suo sito che il prezzo e a persona.Insomma .Un bel problema secondo me.

Gabri 87
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apertura B&B in zone montane

Messaggio  Francesco il Mar Dic 11, 2012 1:19 pm

Ciao Gabriela. Se non è specificato, e di solito lo è, il prezzo si intende a camera e per due persone.
Se uso singolo e quindi per una persona sola lo si scrive chiaramente.

_________________
Francesco


Never give up !  It's wiser always to hope than once to despair. ( W.C.)

Anyone who says "there's no place like home" hasn't stayed with you
avatar
Francesco
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.08.11

Tornare in alto Andare in basso

garnì a VipitenoBressanone

Messaggio  pazzoide il Sab Nov 09, 2013 12:26 am

Salve a tutti

mi presento sono un pazzoide..........

da 15 anni lavoro in proprio con una vendita al dettaglio.
Attività che tuttora svolgo con successo ( non navigo nell'oro, ma io, mia moglie, e 2 dipendenti ci campiamo con uno stipendio standard).
Purtroppo però l'attività per tutta una serie di motivi non è ulteriormente espandibile o migliorabile quindi rimarebbe nell'attuale status quo probabilmente molto a lungo.
Questo è contrario alla mia filosofoa...se non trovo sempre il modo per migliorare o rivedere ciò che faccio in poco tempo mi annoio e mi affloscio...e infatti già da 1 o 2 anni sto perdendo interesse nel lavoro che mi sembra sempre più monotono e privo di gratificazioni.

Ed ecco l'idea pazzoide....
cercando a 38 anni di capire come impostare il mio futuro e quello della mia famiglia ho pensato alla zona turistica dove da 10 anni ci rechiamo in estate: Vipiteno.
Vipiteno è un piccolo ma vivace centro turistico altotesino a pochi km dal confine austriaco circondato da monti di 3000 mt con un impianti da sci piuttosto interessanti (Racines) ed una vocazione turistica estiva da costante tutto esaurito anche in questi anni di vacche magre.
Clienti per un 40% italiani e per il restante 60% deutsch.

Così da alcune settimane sto accarezzando l'idea di un Garni tirolese in quella zona da prendere in gestione ed avventurarmi in una nuova esperienza.
Fuori di testa vero ...? molte volte lo penso anche io....in questo momento abbandonare un lavoro che comunque funziona...mah...

Comunque tornando a noi l'idea mi stuzzica.
Il rapporto con la clientela pignola e pedante già c'e lho con la mia attuale attività e credo di aver maturato una certa dose di nervi d'acciaio essendo nel settore dell'oggettistica da regalo.
Inoltre io e mia moglie abbiamo viaggiato abbastanza per poter capire nelle strutture ricettive cosa andava e cosa no.

Pensavo ad un garnì perchè dà la possibilità di avere qualche camere in più rispetto alle canoniche 5 dei beb.
Pensavo ad una conduzione familiare con le pulizie fatte da noi.
Ovviamente solo colazione.
Pensavo a prendere in gestione per vedere nel giro di 1 o 2 anni la mie capacità (intanto lascierei attiva la mia attività con i dipendenti attuali)
poi nel caso andasse bene la cosa chiudere la mia attività precedente ed acquistare un Garni e gestirmelo in proprio.
Ovviamente con quello che costa una struttura simile (media di 70\80000 euro a camera) mi tocca chiedere alle banche per almeno i 2\3 dell'importo.

che mi dite di una idea simile ?
sono fuso ?
forse....

ciao a tutti

pazzoide
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apertura B&B in zone montane

Messaggio  mariella =D il Sab Nov 09, 2013 8:18 am

Ciao Pazzoide.
Credo che tu, in fondo, abbia già deciso ma quello che vedi del mondo della microricettività è tutto dall'esterno.
Ti parlo di B&B perchè ho un B&B e ti assicuro che quasi niente è come credevo sarebbe stato rispetto ai progetti iniziali.
Non voglio scoraggiarti ma è facile fare previsioni prima di avere tutto sotto mano. C'è il bello del lavoro, degli ospiti che arrivano ma anche tutte le spese di gestione.
Io credo che il vero successo in un momento come questo che stiamo vivendo sia di mantenere quello che hai già e cioè un lavoro che permetta di vivere bene la tua famiglia e quella di altre 2 persone...e non è poco!
Almeno per iniziare, il garni dovrebbe essere un qualcosa in più per capire come va, se può funzionare, ma non mi lancerei mai, al posto tuo, in un'avventura così grande.
Poi, se sei certo delle tue idee e dei tuoi progetti, se sei stanco di quello che hai, l'unica cosa che posso consigliarti è di buttarti nei tuoi progetti e non pensare a nessuno.
I miei possono essere solo consigli. Non ho certezze, non ho piani sicuri che possano garantirti cosa funzionerà e cosa no.

Valuta bene ogni particolare.
avatar
mariella =D
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apertura B&B in zone montane

Messaggio  pazzoide il Sab Nov 09, 2013 10:45 am

grazie della risposta.
io non ho ancora deciso.
Diciamo che nel giro di qualche mese (2 o 3 al massimo) dovrò decidere su dove orientarmi.
O continuare nella mia attivita creando una nuovo punto vendita che tra tutti i costi verrebbe a costare oltre 800 mila euro con un tempo di rientro di. almeno 10 anni solo per ripagare le banche e con tutte le incertezze di aprire un nuovo punto vendita.

oppure avviarmi nell'attivita di un garni

pazzoide
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apertura B&B in zone montane

Messaggio  teresa il Sab Nov 09, 2013 12:09 pm

Pazzoide, pensi troppo in grande rapportato alle nostre piccole attività. Non credo ti potremo essere di aiuto in alcun modo.

_________________
§  Lì ci siamo per esserci. Qui ci siamo per stare! (Paoletta) §
avatar
teresa
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apertura B&B in zone montane

Messaggio  Gina il Sab Nov 09, 2013 2:43 pm

Posso capire la voglia di buttarsi in una nuova impresa, l'entusiasmo non ti manca, ma e' un brutto periodo per fare investimenti rilevanti.
Il rischio di perdere tutto e' davvero alto, se la tua ditta funziona sei gia' fortunatissimo, molte stanno morendo strangolate da crisi e tasse.
Potresti valutare invece di aprire un B&B in casa tua come secondo lavoro. Questo ti permetterebbe di fare esperienza senza investimenti. Ti faresti un'idea dall'interno, la gestione degli ospiti, le tasse, basterebbe anche una sola camera e decidere piu' avanti se merita fare il grande salto.
avatar
Gina
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 12.01.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Apertura B&B in zone montane

Messaggio  pazzoide il Sab Nov 09, 2013 2:44 pm

forse mi devo scusare
il primo post l'ho scritto a l'una di notte
il secondo stamattina con uno smartphone con cui faticavo a scrivere

risultato due post poco chiari e forse apparentemnete quasi deliranti.
mi scuso ancora in questo caso.


Come detto, per come strutturata la mia attività (vivaismo) e per dove è sita non mi è permesso nessun miglioramento se non quello dell'apertura di un nuovo punto vendita in una nuova locazione.
Questo mi impone (per il genere della mia attività) investimenti enormi in beni non immobili (e che quindi non mantengono il loro valore).
Si parla di oltre 800 keuro....per metà finanziati da banche.
Questo progetto già sulla carta, purtroppo non mi convince innanzitutto per i tempi di rientro dell'investimento che sono lunghissimi (almeno 10 anni) essendo il mio un settore povero con bassi ricarichi, e poi anche per il calo del fatturato che per tutto il settore è di oltre il 15 % in 2 anni.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

La mia considerazione sul potenziale Garnì è venuta da alcuni presupposti:
1) ok, diciamo che in qualche maniera riesco a mettere insieme 800 keuro
2) il turismo per quanto in calo sembra comunque reggere abbastanza alla  crisi
3) conoscenza e propensione per i lavori impegnativi h24 7 giorni su 7 in quanto le piante (come gli animali e i turisti) non vanno mai in ferie ed hanno le loro necessità inderogabili
4) conoscenza del pubblico dei suoi pregi e dei suoi difetti.
5) al contrario della mia attività dove forti investimenti si perdono in strutture che poi non hanno valore se non funzionale (serre) con la somma disponibile potrei acquistare una casa in vendita e trasformarla in garnì. Sicuramente comunque non rischierei in toto il capitale che comunque si conserverebbe.

che ne pensate?

Credo che voi mi possiate essere molto d'aiuto con le vostre considerazioni ed esperienze.
infatti vi faccio i miei complimenti per il forum

pazzoide
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Apertura B&B in zone montane

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum