Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Nuovo Argomento   Rispondi all'argomento

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  lele il Mer Feb 18, 2015 7:45 pm

Carissimi utenti di niente paura,
sono un futuro gestore di beb, sto facendo i lavori in un appartamento al centro di Roma ma sono un po allarmato perchè da
anni gira la voce che il comune non concederà piu licenze ad attività ricettive al centro storico.
Qualcuno di voi ha notizie sull'argomento?
grazie mille
Lele

lele
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  ValeriaC il Gio Feb 19, 2015 6:48 pm

Ciao Lele,
lo scorso ottobre sono stati pubblicati degli articoli in cui appunto si parlava di uno stop alle licenze nel Municipio I tra fine 2014 inizio 2015, ma ancora non è successo niente.

Ma tu hai già inoltrato la domanda?
avatar
ValeriaC
utente attivo
utente attivo

Data d'iscrizione : 04.10.14

Tornare in alto Andare in basso

Nuova normativa lazio

Messaggio  Akkadiko il Mer Ago 26, 2015 9:45 pm

Ho letto che la regione lazio ha aggiunto ai b&b un altra camera. Da 3 a 4 camere. Ho letto bene?

Akkadiko
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  Marcobb il Gio Ago 27, 2015 9:13 am

Sì, ma questa possibilità c'è solo per chi deciderà di passare alla gestione "professionale", quindi aprendo la P.IVA e, comunque, nel b&b dovrà sempre esserci la camera riservata al gestore...

Marcobb

Data d'iscrizione : 08.08.15

Tornare in alto Andare in basso

120 giorni di fermo....

Messaggio  neogetter il Lun Set 07, 2015 9:41 am

Buongiorno a tutti, cosa ne pensate di questa mossa del sindaco marino?

proprio ora che stavo per aprire....

neogetter
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  Marcobb il Lun Set 07, 2015 11:45 am

Attenzione, non è il sindaco Marino ad avere cambiato il regolamento, è la Regione Lazio. Personalmente, credo che sia una boiata pazzesca, che spingerà verso l'illegalità molti che finora hanno rispettato le norme e che metterà in difficoltà proprio i gestori corretti, perché chi era abusivo prima continuerà ad esserlo. Ovviamente le possibilità di opporsi sono prossime allo zero, perché purtroppo anche fra i gestori, come nel resto della società pervasa da egoismo, rancore, invidia, attenzione solo al proprio piccolo interesse immediato, non esiste alcuna solidarietà né, tantomeno, voglia di creare legami solidali.

Marcobb

Data d'iscrizione : 08.08.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  neogetter il Lun Set 07, 2015 12:34 pm

infatti la penso proprio come te, si pensi solo a chi non comunichera' in quei mesi la gente che arrivera', che sotto banco fanno prenotare senza passare per booking ecc....si parla di 36 milioni di euro di perdita, su questi credo che anche siti come booking ecc perderanno non poco... e poi gli hotel non se li potranno permettere tutti i pelleggrini che arriveranno, non contando il fatto che sara' un numero limitato di posti letto...mi chiedo, ma a questo punto converebbe aprire la partita iva?

neogetter
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

120 giorni?

Messaggio  Elisa C. il Lun Set 07, 2015 1:05 pm

Scusate ma siete sicuri che si tratti di 120 giorni di chiusura (alcuni dicono 90)? Dove lo avete letto? Potete darmi dei riferimenti?

Comunque sia, anch'io spero di aprire a breve un piccolo b&B e valuto in modo negativo questo allungamento ma non solo in sé quanto proprio per la logica che ci sta dietro e ci allontana ulteriormente dall'impostazione e lo spirito iniziale dei bed & breakfast (che ancora li connotano a livello internazionale), i quali non sono nati come strutture imprenditoriali ma con tutt'altra filosofia. Quindi creare misure che (nelle intenzioni del legislatore...) spingano a considerare l'ideale del bed & breakfast quello imprenditoriale mi sembra un grosso errore. Che poi questo venga considerato un modo per rispondere alle esigenze dei potenziali nuovi ospiti per il Giubileo o per "limitare l'illegalità" lascia ancora più perplessi...

Ma fermiamoci qui con le valutazioni (altrimenti potremmo scrivere per ore...). Una volta che avremo appurato con precisione quello che dice il regolamento potremo capire meglio come regolarci.

Elisa

Elisa C.
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  Marcobb il Lun Set 07, 2015 2:07 pm

Sì, per i b&b non imprenditoriali la chiusura obbligatoria passerà dagli attuali 60 giorni a 120 giorni annui (fino al 2008/2009 erano 90). Se vuoi restare aperto 365 giorni devi diventare "impresa" con tutti gli obblighi del caso, dalla P.IVA ai libri contabili, ai versamenti previdenziali ecc. La convenienza (più che altro la fattibilità) dipende da quanto lavori: 4 stanze in zona di pregio al centro con un'occupazione dell'80/90% a prezzi elevati probabilmente possono permetterselo, mentre due o tre stanze in un quartiere residenziale lontano dai monumenti più famosi e relativamente poco attrattivo per il turista medio, con occupazione del 40/60% a prezzi contenuti rischiano di chiudere sia che optino per i 120 giorni (da dichiarare in anticipo) di chiusura, sia che si imbarchino nell'onerosissima "impresa".

Marcobb

Data d'iscrizione : 08.08.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  neogetter il Lun Set 07, 2015 2:08 pm

Ciao Elisa, ti incollo qui quel che ho letto:

Regione Lazio precisa:

“Nessuna cancellazione di posti letto in case vacanze o B&B ma la volontà di combattere l’abusivismo dilagante attraverso regole chiare e puntuali che valgano per tutti. Il regolamento ha come primo obiettivo infatti di disciplinare le attività distinguendo in primo luogo tra chi questa attività la svolge in forma saltuaria e chi in forma continuativa. L’obbligo di chiusura di 120 giorni infatti varrà esclusivamente per i b&b che svolgono tale attività saltuariamente, ossia non in forma imprenditoriale. I b&b imprenditoriali, potranno rimanere aperti 365 giorni l’anno e godere anche di un sistema premiante che consentirà loro di poter mettere a disposizione dei propri ospiti 4 e non più 3 camere e 8 posti letto invece di 6. Un’ulteriore garanzia soprattutto per quanto riguarda la sicurezza e’ data dall’obbligo di chi affitta o mette a disposizione privatamente camere o appartamenti, attraverso portali di vendita on line, di dichiarare di svolgere questa attività compilando un form on line messo a disposizione dall’Agenzia Regionale del Turismo o dal singolo Comune di appartenenza. In questo modo si avrà la possibilita’ di conoscere e rilevare la presenza effettiva dei turisti nella nostra Regione con grande vantaggio per la sicurezza di tutti i cittadini”.

La nostra replica:

Se il cuore del provvedimento è la lotta all’abusivismo non si capisce perché non sia stata colta l’occasione per mettere in campo una robusta e definitiva campagna di controlli, in accordo con la Finanza. Portare da 60 a 12o giorni la chiusura forzata delle attività extra-alberghiere rischia al contrario di penalizzare tutti, anche chi le esercita secondo legge e con tutti gli adempimenti previsti. Tale limitazione, al contrario, rischia di favorire non l’emersione ma la convenienza a svolgere attività non dichiarate. Non si capisce in nome di quale interesse pubblico e perché alle porte del Giubileo.

neogetter
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  teresa il Lun Set 07, 2015 2:28 pm

neogetter ha scritto:Ciao Elisa, ti incollo qui quel che ho letto:

Regione Lazio precisa:

“Nessuna cancellazione di posti letto in case vacanze o B&B ma la volontà di combattere l’abusivismo dilagante attraverso regole chiare e puntuali che valgano per tutti. Il regolamento ha come primo obiettivo infatti di disciplinare le attività distinguendo in primo luogo tra chi questa attività la svolge in forma saltuaria e chi in forma continuativa. L’obbligo di chiusura di 120 giorni infatti varrà esclusivamente per i b&b che svolgono tale attività saltuariamente, ossia non in forma imprenditoriale. I b&b imprenditoriali, potranno rimanere aperti 365 giorni l’anno e godere anche di un sistema premiante che consentirà loro di poter mettere a disposizione dei propri ospiti 4 e non più 3 camere e 8 posti letto invece di 6. Un’ulteriore  garanzia soprattutto per quanto riguarda la sicurezza e’ data dall’obbligo di chi affitta o mette a disposizione privatamente camere o appartamenti, attraverso portali di vendita on line, di dichiarare di svolgere questa attività compilando un form on line messo a disposizione dall’Agenzia Regionale del Turismo o dal singolo Comune di appartenenza. In questo modo si avrà la possibilita’ di conoscere e rilevare la presenza effettiva dei turisti nella nostra Regione con grande vantaggio per la sicurezza di tutti i cittadini”.

La nostra replica:

Se il cuore del provvedimento è la lotta all’abusivismo non si capisce perché non sia stata colta l’occasione per mettere in campo una robusta e definitiva campagna di controlli, in accordo con la Finanza. Portare da 60 a 12o giorni la chiusura forzata delle attività extra-alberghiere rischia al contrario di penalizzare tutti, anche chi le esercita secondo legge e con tutti gli adempimenti previsti. Tale limitazione, al contrario, rischia di favorire non l’emersione ma la convenienza a svolgere attività non dichiarate. Non si capisce in nome di quale interesse pubblico e perché alle porte del Giubileo.

Scrivi: "La nostra replica". Replica (condivisibile) fatta da chi a chi?

_________________
§  Lì ci siamo per esserci. Qui ci siamo per stare! (Paoletta) §
avatar
teresa
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  Elisa C. il Lun Set 07, 2015 3:06 pm

Ciao, avete ragione, ho trovato in internet il testo del nuovo regolamento (il sistema non mi consente purtroppo di postare il link)

A quanto pare i giorni di chiusura obbligatoria per i B&B a carattere familiare saranno 120 giorni  "nella
Città metropolitana di Roma capitale e nel Comune di Roma Capitale e 90 giorni all'anno nei restanti comuni" (comma 3 lettera a) dell'art. 9 del pdf scaricabile dal sito).

Condivido le obiezioni mosse ma temo ci sia poco da fare.

Marco, per quanto riguarda la fattibilità/convenienza di aprire partita IVA, penso vada valutata da caso a caso. Personalmente non si tratterebbe di aprire ma di aggiungere un'altra attività visto che ho già aperto la partita IVA per il mio lavoro principale (traduttrice). Ci sono diversi regimi IVA, più o meno onerosi (non solo in termini di tassazione ma anche di burocrazia) a seconda del volume di affari e delle caratteristiche dell'attività. Non è che la partita IVA in sé sia una tragedia ma è vero che, a causa delle incoerenze e della confusione che spesso caratterizzano la normativa fiscale e la sua interpretazione, averla ti costringe anche a pagare un commercialista (e trovarne uno bravo non è scontato) e comunque ti complica (un po' o tanto, a seconda del regime fiscale) la gestione contabile.

Personalmente comunque, visto che per me il b&b avrebbe una funzione integrativa e non costituirebbe la mia principale fonte di reddito (ho una sola stanza da usare allo scopo), sceglierò la forma non imprenditoriale nonostante i 120 giorni di chiusura. Se poi vedrò che le richieste sono tante rifletterò se ampliare l'attività e cambiare formula.

Elisa C.
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  neogetter il Lun Set 07, 2015 3:49 pm

scusa Teresa, ho semplicemente copiato ed incollato da una pagina del sito del fatto quotidiano

neogetter
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  Daniele il Mar Set 08, 2015 1:29 pm

Mi stavo studiando un po' di statistiche degli anni passati, sia nostre che dell'albergo (si, me le sono portate via quando ha chiuso Very Happy Very Happy Very Happy ) e i dati evidenziano alcune cosette interessanti:
1) in 13 anni non ho trovato un anno paragonabile all'altro come periodi di occupazione;
2) durante gli ultimi tre anni abbiamo avuto SEMPRE piu' di 120 giorni senza ospiti
3) sempre negli ultimi tre anni non abbiamo mai avuto un mese completamente senza ospiti

Per cui obtorto collo si possono anche sopportare i 120 gg annui di chiusura, ma la palla di cristallo non fa ancora parte della dotazione del gestore di BB, quindi come fai a comunicare magari un anno prima i periodi in cui perdi meno ospiti possibile? affraid affraid affraid affraid
E' una cosa che puoi fare solo a consuntivo, a parer mio, basandosi magari sui dati gia' acquisiti tramite le schedine alloggiati, che fanno in ogni caso fede.
Se poi un gestore non registra neanche quelle stiamo parlando di pura aria fritta, l'ospite che prenota direttamente e paga in contanti voglio proprio vedere come lo rintracci quando se ne e' andato, magari senza ricevuta Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
E non possono neanche obbligarti alla chiusura FISICA dell'attivita', perche' il gestore DEVE abitare stabilmente nel B&B....... Cool Cool Cool Cool Cool
avatar
Daniele
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 03.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  Marcobb il Mar Set 08, 2015 4:55 pm

Dany, è proprio questo che intendevo dicendo che la nuova normativa spingerà chi finora ha rispettato le regole verso l'illegalità, ottenendo un effetto contrario a quello ufficialmente perseguito. Vero è che se ti beccano ad ospitare persone completamente "in nero" le sanzioni sono salate: mancata comunicazione alla PS, esercizio abusivo del b&b, evasione fiscale... Anche se non possono chiuderti fisicamente la casa ti rifilano una stangata che te la ricordi. Altrettanto vero è che non pochi operano del tutto abusivamente, cioè non hanno nemmeno l'autorizzazione e le ricevute le emettono sulla carta del formaggio, ma questi continueranno tranquillamente a fare così, tanto il più delle volte sono ben preparati: risultano nullatenenti e quindi possono rifilargli tutte le sanzioni che vogliono...

Marcobb

Data d'iscrizione : 08.08.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  akkadiko il Mar Set 08, 2015 7:16 pm

Ma se non sei nel comune di Roma capitale ma in provincia di roma i giorni sono 90 e non 120. Giusto ho letto bene la normativa?

akkadiko
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  Daniele il Mar Set 08, 2015 8:51 pm

Devo sentire il mio padrone di casa......... se dovessi star chiuso 4 mesi vorra' dire che per quei 4 mesi non gli pago l'affitto..... gia' mi immagino la risposta....
Come ho gia' detto molte volte, per l'abusivo il problema non sussiste: ha lavorato in nero fino ad oggi e continuera' tranquillamente a farlo....... tanto anche se lo beccano un po' di ricorsi, qualche rinvio, un po' di lungaggini burocratiche e passa tutto in prescrizione....
avatar
Daniele
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 03.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  teresa il Mar Set 08, 2015 9:13 pm

Sono del parere che le norme si rispettano sempre se non si è in grado farle modificare. 
Per quanto riguarda gli abusivi verrà il giorno. Per qualcuno è già arrivato.
Spesso le varie furbizie, a cui moltissimi attingono a piene mani, portano male per  tutti. Come in questo caso. 
Gli antichi Romani, saggi come pochi, dicevano "dura lex, sed lex".

_________________
§  Lì ci siamo per esserci. Qui ci siamo per stare! (Paoletta) §
avatar
teresa
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  Daniele il Mer Set 09, 2015 10:58 am

Teresa, sono d'accordo con te al 100% e mi sono sempre battuto per il rispetto delle regole.....
Ma uno dei presupposti fondamentali della Legge (con la maiuscola..) e' che deve essere uguale per tutti........
e purtroppo nel nostro disgraziato Paese da molti anni non e' piu' cosi'.
I risultati sono sotto gli occhi di tutti, e alcune conseguenze ancora non sono cosi' evidenti e si renderanno manifeste solo fra qualche anno.
avatar
Daniele
utente vip
utente vip

Data d'iscrizione : 03.05.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  ValeriaC il Gio Set 10, 2015 3:22 pm

Il nuovo regolamento delle strutture extraricettive del lazio è stato pubblicato.
http://pubbur.ised.it/PublicBur/burlazio/FrontEnd#
avatar
ValeriaC
utente attivo
utente attivo

Data d'iscrizione : 04.10.14

Tornare in alto Andare in basso

Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  Daniela il Sab Nov 14, 2015 11:42 pm

Di seguito il link alla nuova normativa per le strutture ricettive extra-alberghiere della regione Lazio pubblicata il 10/09/2015.
Qui trovate molte risposte alle domande relative alle strutture di questa regione:
http://www.regione.lazio.it/binary/rl_turismo/tbl_evidenza/TUR_RR_08_07_08_2015.pdf

_________________
Provarci significa prosciugare mari col secchio e spianare montagne con le paletta.
(Princi)
avatar
Daniela
Admin
Admin

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Sentenza TAR annullante diversi articoli nuovo regolamento

Messaggio  Elisa C il Dom Giu 26, 2016 5:18 pm

Anche se sul web è stata ampiamente pubblicizzata, voglio ricordare anche qui agli aspiranti gestori, la recente sentenza del TAR del Lazio avverso l’ultimo regolamento della Regione Lazio sulla disciplina delle attività ricettive extralberghiere entrato in vigore a settembre del 2015. La sentenza stabilische che l'autorità pubblica non può limitare l'esercizio di una attività di B&B e costringere il comparto extralberghiero di B&B e case vacanza a chiudere o trasformarsi in attività imprenditoriale.
La sentenza (che trovate facilmente su internet) dichiara "l’annullamento degli artt. 3, 6, co. 2, 7, co. 2, lett. a), 3 e 4, 9, co. 1 e 3, lett. a), e 18 del regolamento".

In particolare, per quanto riguarda i bed & breakfast, sono annullati i seguenti articoli dell'ultimo regolamento regionale:

Art. 9 (Bed and Breakfast)
1.
I Bed and Breakfast, di seguito denominati B&B, sono strutture che erogano ospitalità per un massimo di novanta giorni consecutivi, dotate di un soggiorno di almeno 14 metri quadrati con annessa cucina o angolo cottura.
3.
Le strutture di cui al comma 1 possono essere gestite:
a) in forma non imprenditoriale, quando la gestione è svolta in modo saltuario e la struttura dispone di un numero non superiore a tre camere con un massimo di sei posti letto ed il servizio di alloggio comprende, altresì, l’erogazione della prima colazione nel rispetto della normativa vigente. Il periodo di inattività è pari a centoventi giorni all’anno nella Città metropolitana di Roma capitale e a Roma capitale e novanta giorni all’anno nei restanti comuni


Quindi, per quanto riguarda le misure del locale comune e il periodo di chiusura, si ritorna alle disposizioni della legge laziale precedente.

Sono personalmente lieta che si sia provveduto a eliminare dei requisiti assurdi per i b&b non imprenditoriali, i più vicini allo spirito originario di queste strutture, che il nuovo regolamente stoltamente e apertamente mirava a "scoraggiare" a scapito di quelli imprenditoriali (come se fosse questo il modo di combattere l'abusivismo).

Elisa

Elisa C
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  Daniela il Dom Giu 26, 2016 5:38 pm

Buonasera, Elisa!
Ne abbiamo appena trattato nella sezione del forum riservata ai gestori.
Tu sei un gestore?

_________________
Provarci significa prosciugare mari col secchio e spianare montagne con le paletta.
(Princi)
avatar
Daniela
Admin
Admin

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  Elisa C il Dom Giu 26, 2016 5:54 pm

No, Daniela, ancora non ho aperto un b&b (anche se sto attrezzando l'appartamento e vorrei farlo tra la fine dell'anno e l'inizio del prossimo), per questo ho scritto qui. Inoltre è importante informare chi sta prendendo in considerazione questa attività (volevo postare anche dei link diretti alla sentenza ma il sistema non me lo permette).
Sopra, nella sezione dove ci sono gli argomenti permanenti, c'è un topic sul nuovo regolamento del Lazio ma ancora non è stata aggiunta la novità.

Ciao e buon lavoro a tutti voi,
Elisa



Elisa C
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  Daniela il Dom Giu 26, 2016 7:21 pm

Associo l'argomento e ti ringrazio.
Ti aspettiamo prossimamente come iscritta, allora!

_________________
Provarci significa prosciugare mari col secchio e spianare montagne con le paletta.
(Princi)
avatar
Daniela
Admin
Admin

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Nuova disciplina delle strutture extra alberghiere Lazio

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum