Tentare o evitare l'apertura di un B&B in Toscana?

Nuovo Argomento   Rispondi all'argomento

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tentare o evitare l'apertura di un B&B in Toscana?

Messaggio  Antonella&Davide il Lun Apr 24, 2017 9:17 pm

Salve a tutti e complimenti agli amministratori per l'apertura di un forum veramente utilissimo!
Siamo una coppia che vive in UK, tre anni fa decidemmo di emigrare con la speranza di assicurarci un futuro migliore. Bhe! che dire ora dopo tre anni possiamo dire che entrambi abbiamo raggiunto professionalmente livelli medio alti, io sono una Front Office Assistant Manager in un 5 stelle luxury B&B e mio marito un Restaurant Supervisor in un hotel 5 stelle luxury. Da un anno a questa parte abbiamo avuto la gioia di avere una dolcissima bambina, ed e' da quando e' nata che ci chiediamo se sia giusto privarla degli affetti familiari, come nonni e zii , Farla vivere senza sole e senza buon cibo. Pertanto sta iniziando a frullare nella nostra mente , l'idea di aprire un B&B in Toscana. La regione Toscana a nostro parere e' una regione meravigliosa e ci piacerebbe tantissimo realizzare il nostro sogno proprio qui. Entrambi abbiamo esperienza nel settore da ogni punto di vista, cio' che ci frena sono i fondi. Sono quasi sicura che chiedere un mutuo sara' un'impresa a dir poco impossibile, chi concederebbe un mutuo ad una coppia che non ha residenza in Italia e non ha lavoro. Pertanto avevamo pensato di buttarci sugli affitti, affittare un casale/rustico e convertirlo in B&B. Pensate che potremmo sopravvivere almeno per i primi anni di attivita' oppure sarebbe soltanto un buco nell'acqua? Ringraziamo in anticipo chiunque esprima il proprio parere.

Antonella&Davide
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Tentare o evitare l'apertura di un B&B in Toscana?

Messaggio  PaolaB. il Mar Apr 25, 2017 6:36 am

Antonella&Davide ha scritto:Salve a tutti e complimenti agli amministratori per l'apertura di un forum veramente utilissimo!
Siamo una coppia che vive in UK, tre anni fa decidemmo di emigrare con la speranza di assicurarci un futuro migliore. Bhe! che dire ora dopo tre anni possiamo dire che entrambi abbiamo raggiunto professionalmente livelli medio alti, io sono una Front Office Assistant Manager in un 5 stelle luxury B&B e mio marito un Restaurant Supervisor in un hotel 5 stelle luxury. Da un anno a questa parte abbiamo avuto la gioia di avere una dolcissima bambina, ed e' da quando e' nata che ci chiediamo se sia giusto privarla degli affetti familiari, come nonni e zii , Farla vivere senza sole e senza buon cibo. Pertanto sta iniziando a frullare nella nostra mente , l'idea di aprire un B&B in Toscana. La regione Toscana a nostro parere e' una regione meravigliosa e ci piacerebbe tantissimo realizzare il nostro sogno proprio qui. Entrambi abbiamo esperienza nel settore da ogni punto di vista, cio' che ci frena sono i fondi. Sono quasi sicura che chiedere un mutuo sara' un'impresa a dir poco impossibile, chi concederebbe un mutuo ad una coppia che non ha residenza in Italia e non ha lavoro. Pertanto avevamo pensato di buttarci sugli affitti, affittare un casale/rustico e convertirlo in B&B. Pensate che potremmo sopravvivere almeno per i primi anni di attivita' oppure sarebbe soltanto un buco nell'acqua? Ringraziamo in anticipo chiunque esprima il proprio parere.

Ciao Antonella e Davide.
Ponete una domanda a cui nessuno vi può rispondere, purtroppo.
Tutti noi, in affitto o no, ci siamo lanciati. Certo lasciare un lavoro sicuro, con un bimbo in casa è un rischio maggiore.
Nel caso, se doveste decidere, scegliete una città altamente turistica, che dia buone prospettive di lavoro.
Ovviamente i prezzi per affittare un casale/rustico in Toscana in zone turistiche, sono abbastanza elevati, poi magari, ci sono i costi di un'eventuale ristrutturazione.
Insomma, proprio facilefacile non è.
E le garanzie di riuscita, purtroppo, non ci sono.
Dalla Toscana. Paola.

_________________
PaolaB.
B&B La Casa del Frate
Castiglion Fiorentino (AR)

www.lacasadelfrate.it    
email: casadelfrate2004@libero.it

La mente è come un paracadute: funziona solo se si apre.
avatar
PaolaB.
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tentare o evitare l'apertura di un B&B in Toscana?

Messaggio  Marcobb il Mar Apr 25, 2017 8:04 am

Cari Antonella e Davide, proprio negli ultimi giorni ho fatto qualche ricerca per avere un'idea della possibilità di affittare un casale e mi sono reso conto che per una struttura in uno stato decente e delle dimensioni adeguate a un' attività si parte da 1500/1700 al mese (dei quali non vi resterebbe nulla, a differenza di un mutuo che, al netto degli interessi, diventa una specie di risparmio), ai quali dovreste poi aggiungere le altre spese e la manutenzione. Forse, potreste chiedere un mutuo prima di lasciare l'Inghilterra e i vostri posti di lavoro, visto che avete dei buoni stipendi potreste ottenerlo come mutuo per una seconda casa... Certo, la Toscana è meravigliosa e il turismo "tira", ma è anche vero che le strutture sono ormai moltissime. Inoltre, senza residenza e senza una fonte di reddito verificabile, temo che avere un contratto d'affitto sia difficile quasi quanto avere un mutuo; qui a Roma, ormai, tutte le agenzie che trattano affitti chiedono una busta paga a garanzia della solvibilità e chi si arrangia con lavoretti vari non riesce a trovare alloggi in affitto. Comunque in bocca al lupo!

Marcobb

Data d'iscrizione : 08.08.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tentare o evitare l'apertura di un B&B in Toscana?

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum