Apertura affittacamere Cagliari

Nuovo argomento   Rispondi all'argomento

Andare in basso

Apertura affittacamere Cagliari

Messaggio  Marco_Cagliari1987 il Dom Ott 07, 2018 5:06 pm

Salve a tutti,

arrivo in questo forum per caso mentre cercavo informazioni e opinioni riguardo la creazione di un B&B e/o un affittacamere a Cagliari, o più in generale in Sardegna. Io da due annetti circa sto infatti pensando di aprire un'attività di affittacamere con servizio, per chi lo desiderasse, di guida turistica per escursioni e trekking in tutta la Sardegna e gite in barca (previo accordi con associazioni di guide turistiche e proprietari di barche). Nel novembre 2016 avevo però "parcheggiato" questo progetto perché desideroso di formarmi meglio nella gestione turistica e, vista l'imminente partenza di un corso ITS dedicato alla gestione turistica che si teneva a Siracusa, sono partito in Sicilia, permanenza poi protrattasi fino ad ora avendo trovato successivamente un praticantato giornalistico a Palermo, località da cui vi sto scrivendo in questo momento. Terminato questo praticantato e quindi i miei impegni in Sicilia, sono rimasto con il forte desiderio di realizzare questo mio progetto, ma da un po' di tempo sono tanti i dubbi che mi assalgono. Nei 2 anni che ho impiegato a studiare il territorio mentre prendeva corpo questa idea, ho avuto la percezione che a Cagliari e provincia il turismo vero e proprio inizia pressoché intorno ad Aprile (dopo Pasqua) fino a Novembre. A partire da dicembre fino a Marzo almeno tra il 2014 e il 2016 non ho riscontrato un quantitativo di presenza tale da poter pensare di poter fare un'attività di questo genere e vivere di questo lavoro, almeno secondo la mia percezione da neofita. Addirittura il giorno di Capodanno, per fare "la prova del nove", presi la macchina e mi feci un giro in città e in tutta la litoranea di Villasimius (per chi non è sardo famosissima località di alto turismo medio-alto spendente), e ciò che vidi fu l'ASSENZA TOTALE DI PERSONE sia di turisti che di locali per la strada. Una delle principali e ambite località tursitiche del cagliaritano era un PAESE SPETTRALE. Queste esperienze e altre esigenze, primo fra tutti l'istruzione come dicevo prima, contribuirono a far rimandare questo mio progetto. Ma ora, finite le mie esperienze in Sicilia, è arrivato il momento di pensare al dopo, e dunque a lavorare su questo progetto, e proprio per questo mi rimanete voi come ultima occasione per cercare di vederci più chiaro, sperando che riusciate ad aiutarmi :)

Considerando le mie situazioni:

1) Nessun immobile di proprietà, e dunque appartamento da prendere in affitto per realizzare l'attività che deve necessariamente essere quanto più possibile "in regola" con le disposizioni regionali in quanto gli unici soldi per ristrutturazioni che posso spendere sono quelli dei prestiti ;
2) Necessaria richiesta di microcredito da parte della Regione Sardegna o presititi INVITALIA per imprenditoria giovanile, in quanto quasi nessun "gruzzolo di soldi" (circa 8000€) da parte per sovvenzionarmi anche solo in parte le spese di inizio attvità;
3) Completa solitudine nel realizzare il progetto in quanto la mia ragazza si occupa di tutt'altro e la mia famiglia impossibilitata a supportarmi;
4) Presunta stagionalità del turismo a Cagliari e in Sardegna;
5) Conoscenza approfondita del territorio provinciale e regionale con relativi associazionismi cittadini e regionali
6) La difficoltà nei mesi invernali di raggiungere la Sardegna da parte dei turisti vista la quasi totale indisponibilità di voli internazionali a parte la settimana di Natale e gli alti costi di arrivo nell'Isola per un turista;
7) L'impossibilità di avere DATI CERTI di afflussi turistici da parte di porti e aeroporti che non vengono dati ai privati (almeno in Sardegna) nemmeno su richiesta scritta;

Nonostante la mia forte mentalità imprenditoriale, forte motivazione e amore verso il territorio e questo progetto, quali sono le reali probabilità che la realizzazione di un'attività come questo possa andare a buon fine? A me non preoccupa prendere i prestiti per imprenditoria giovanile o il fatto che realizzi questa avventura completamente da solo, ciò che mi fa rimanere bloccato è il non capire la situazione REALE sui flussi turistici a Cagliari e in Sardegna nell'arco di tutto l'anno. Voi che siete esperti, che mi sapete dire? Secondo voi è fattibile partire da 0 con una esperienza simile in un posto come la Sardegna e riuscire a viverci (non chiedo di arricchirmi, ma giusto fare una vita decente Very Happy )? Si riesce anche nei mesi invernali "a sbarcare il lunario" o le probabilità di andare in perdita (considerando che sarà indebitato in partenza) e quindi in fallimento sono alte?

Grazie 1000 in anticipo a tutti quelli che risponderannio e mi aiuteranno a fare chiarezza :)

Buona serata

Marco Pergolizzi

Marco_Cagliari1987
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: Apertura affittacamere Cagliari

Messaggio  PaolaB. il Dom Ott 07, 2018 9:02 pm

Ciao!  Very Happy
Forse un gestore della Sardegna potrebbe aiutarti a capire meglio le reali possibilità di riuscita nella tua zona.
Non mi pare però che ci siano partecipanti sardi al Forum.

E sinceramente la complessità delle tue domande, pur legittime e chiare, non trovano risposte da parte di chi, come me, non ne  conosce assolutamente la realtà.
L’unica cosa che posso consigliarti e guardare cosa dice la Legge Regionale Sarda per b&b e affittacamere.
Su quelle basi poi, puoi iniziare a capire meglio cosa puoi e non puoi fare.
Sulle riuscita poi di un guadagno di cui poter vivere decorosamente, nessuno è in grado, purtroppo, di poterti dare sicurezze...mi spiace.

_________________
PaolaB.
B&B La Casa del Frate
Castiglion Fiorentino (AR)

www.lacasadelfrate.it    
email: casadelfrate2004@libero.it

La mente è come un paracadute: funziona solo se si apre.
avatar
PaolaB.
Moderatore
Moderatore

Data d'iscrizione : 02.01.08

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Puoi rispondere agli argomenti in questo forum